Spinosi: “Juve-Roma? Sarà gara bellissima. Totti e Pirlo i migliori giocatori del 2013”

di finconsadmin

Luciano Spinosi (doppio ex: alla Roma dal ’67 al ’70 e dal ’79 al ’82, alla Juventus dal ’70 al ’79) ha raccontato le sue impressioni su questa partita e sui protagonisti delle due formazioni che si incontreranno il 5 gennaio. Queste le parole di Spinosi intervistato dal portale tematico bianconero Tuttojuve.com:

 

 

Che tipo di partita sarà Juventus – Roma?

 

Sarà di sicuro una partita bellissima, perché si affronteranno le squadre che hanno mostrato il Calcio più bello visto quest’anno in Serie A. Mi auguro che sia una partita bella da vedere e che il pubblico si possa divertire.

 

 

Quali sono i precedenti che più ricorda con la maglia delle due squadre?

 

In maglia giallorossa ricordo nella stagione 1980/81 il gol prima convalidato dall’arbitro Bergamo e poi annullato a Turone per presunto fuorigioco segnalato dal guardalinee Sancini . Con quel gol avremmo potuto vincere e insidiare la Juventus in classifica, invece la gara terminò 0 a 0. Con la Juventus i ricordi sono tutti belli, in 8 anni vinsi 5 scudetti e di precedenti brutti non ne ricordo.

 

Cosa dovranno temere le due formazioni domenica?

 

Tutto e niente, sono due squadre che possono segnare in ogni momento, entrambe con giocatori bravi ed esperti. Io prego che sia una bella partita e la seguirò da amante del calcio. Quando giocano due mie ex squadre non sono mai schierato con una in particolare, voglio vedere soltanto belle partite.

 

 

Quali sono i giocatori simbolo di questo 2013 per Juventus e Roma?

 

Sicuramente Pirlo e Totti. Esperienza da vendere in campo, grande tecnica e professionalità. Sul rinnovo di Pirlo penso che non ci sia niente di cui dubitare, io lo terrei perché è un professionista serio ed un’ottima persona.

 

 

Come giudica questo 2013 bianconero?

 

Il 2013 Juventino è stato anno magnifico, dopo due campionati vinti consecutivamente, ora sono di nuovo primi in Classifica. La Juventus resta sempre un’ottima società, ha trovato il giusto equilibrio dimostrato in campo. Purtroppo non ci voleva l’eliminazione dalla Champions League a Istanbul con un gol preso in quel modo ma penso che l’Europa League con la finale in casa sia l’occasione giusta per vincere un trofeo internazionale.

 

 

Qual è stata secondo lei la miglior partita giocata dalla Juventus nel 2013?

 

Io ero a Torino e ho  visto la gara contro il Napoli: un dominio totale della Juve, ci siamo divertiti tutti nel vedere delle splendide giocate, la Juventus quella sera è stata veramente unica, per ora la Roma è la sola a tenere vivo il Campionato.

 

 

Crede che la Juventus debba pensare ad alcuni rinforzi per gennaio?

 

Visto che sono stati eliminati dalla Champions penso che faranno interventi a giugno, ma a gennaio non credo che ci saranno grossi cambiamenti.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy