Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Spinazzola: “Ho pensato che non sarei più tornato come prima. Ora sto bene”

Getty Images

Il terzino giallorosso è tornato nella lista dei convocati nella gara contro la Salernitana

Redazione

Nel corso della presentazione del nuovo corso di Reset Group, agenzia che cura gli interessi di Leonardo Spinazzola, il terzino della Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle sue condizioni e al rientro: Sto bene, sono uscito dal guscio. Ho passato qualche mese non facile, ma sapevo di poter contare anche su questa famiglia. Come sempre tutto passa". Dopo 9 mesi il 37 giallorosso è tornato nella lista dei convocati nella gara contro la Salernitana. Ha anche parlato dei prossimi obiettivi: "Se mi volto indietro vedo tanto lavoro, tante cose belle, tante cose che mi hanno fatto crescere. Se guardo avanti, dico che vorrei fare tante altre cose nel calcio, ancora più belle dell'Europeo, ancora più difficili". Non poteva mancare un riferimento al fallimento della Nazionale contro la Macedonia del Nord: "Sono contentissimo che il mister sia rimasto con noi e che resterà in carica in Nazionale. Ha fatto veramente una cosa incredibile col gruppo e con tutti".

SPINAZZOLA A DAZN

"Ho passato momenti in cui mi sono detto che non sarei tornato veloce come prima o a afre determinate cose prima perché vedo tutto nero, buio. Mia moglie è stata incredibile come sempre. In questi 9 mesi vedermi diverso è stata dura. Ho pianto tre o quattro volte. Più che altro quando non riuscivo a fare delle cose. Era come se fossi un toro che dava testate a un muro di cemento, non mi andava giù. Con la Roma spero di finire bene, vincendo le partite. Speriamo di finire il più in alto possibile in campionato e di passare giovedì contro il Bodo per fare un gran finale di Conference".