Spezia, Di Carlo: “Abbiamo fatto una gara perfetta. Ai rigori siamo stati più convinti noi”

“Non posso esprimermi sulla Roma, l’allenatore è Garcia. Spero che si riprendano perchè hanno le qualità per arrivare in alto. Gli basta solo una vittoria”. Ha dichiarato il tecnico

di Redazione, @forzaroma

Dopo la vittoria contro la Roma e il passaggio del turno in Coppa Italia, il tecnico dello Spezia Mimmo Di Carlo si gode il momento. L’allenatore ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio 24 nella quale ha parlato dell’impresa della sua squadra: “Abbiamo concesso pochi spazi, siamo sempre stati in partita con coraggio. Ai supplementari solo la giocata di un singolo poteva cambiare la partita, mentre ai rigori siamo stati più convinti noi. Tutti, anche Chichizola, voleva battere i rigori. Sono contento anche di incontrare l’Alessandria che come noi ha compiuto un’impresa.

Guardando le due panchine prima dei rigori si notavano delle differenze
“Sicuramente la mia squadra era carica, mentre quelli della Roma sono in un momento non positivo nonostante il pareggio di Napoli. Hanno le qualità per tirarsi fuori e glielo auguro”.

I giocatori dello Spezia erano tutti abbracciati al momento dei rigori, quelli della Roma no
“Forse loro sono più abituati di noi”.

Se fosse Pallotta come si muoverebbe?
“Non posso esprimermi, l’allenatore è Garcia. Spero per la Roma che si riprenda perchè ha le qualità per arrivare in alto. Gli basta solo una vittoria”.

Quali sono i punti deboli della Roma
“I ritmi che non sono stati alti, e poi abbiamo bloccato le loro ripartenze. Li abbiamo costretti a giocare più dentro al campo, e se vieni in mezzo per noi è più facile coprire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy