Soros, il Financial Times lo incorona “Persona dell’anno”

Soros, il Financial Times lo incorona “Persona dell’anno”

Il miliardario di origini ungheresi fu vicinissimo dal comprare la Roma prima che gli americani l’acquistassero dalla famiglia Sensi

di Redazione, @forzaroma

George Soros, a un passo dal comprare la Roma prima dell’acquisizione della cordata americana, oggi è stato eletto “Persona dell’anno” dal Financial Times. Scelta che viene fatta in base agli obiettivi raggiunti in carriera. Descritto come il “padre degli hedge fund”, a 88 anni, il miliardario di origini ungheresi viene anche definito “il portabandiera della democrazia liberale e di una società aperta”. Un uomo che ha utilizzato la sua filantropia “per combattere l’autoritarismo, il razzismo e l’intolleranza”. Queste tra le motivazioni principali per la scelta a “Persona dell’anno”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giallorosso - 1 anno fa

    “per combattere l’autoritarismo, il razzismo e l’intolleranza”. Queste tra le motivazioni???? Ce li ha mandati tutti qui…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giallorosso - 1 anno fa

    ….vergogna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy