Smalling è tornato a Roma: il delirio dei tifosi allo sbarco di Ciampino – FOTO – VIDEO

Accoglienza da vera e propria star per il centrale inglese, che si metterà appena possibile a disposizione di Fonseca

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Finalmente a Roma. Dopo un’ultima giornata di mercato passata in un mix tra tensione, sollievo e paura, Chris Smalling ha messo piede nella Capitale. Di nuovo. Il difensore è atterrato a Ciampino con un volo privato partito da Manchester nel primo pomeriggio, accompagnato dalla frase del procuratore a benedire il suo viaggio: “Di ritorno dal legittimo proprietario“. Un’accoglienza da star, con i tifosi che gli hanno dedicato cori e applausi calorosi. Lui ha risposto visibilmente emozionato, prima di salire in macchina alla volta di Trigoria per eseguire il tampone. Il popolo giallorosso ha confermato così il rispetto e la stima per un calciatore che ha sempre detto di voler aspettare e accettare solo e soltanto la Roma. Una voglia che sembrava però poter riservare alla società romanista una beffa clamorosa, viste le ore concitate che hanno seguito il gong finale del mercato.

SMALLING, PAURA E DELIRIO PER IL RITORNO THRILLER

Un finale thriller, come lo hanno riassunto tutti. L’invio dei documenti per la definizione dell’affare arrivato poco prima della deadline delle 20, ma da subito si è capito che qualcosa non andava. Il sito della Lega continuava a non confermare Smalling e subito la preoccupazione dei tifosi si è mutata in paura specialmente dopo l’indiscrezione riguardante alcune mancanze nella documentazione inviata telematicamente a Via Rosellini. L’intervento dei Friedkin e i dialoghi con i vertici federali hanno sbloccato l’equivoco, facendo arrivare il semaforo verde all’affare a tempo abbondantemente scaduto. Un affare a titolo definitivo da 15 milioni di euro più 5 di bonus, curiosamente destinati allo United qualora la Roma riuscirà a conquistare la Champions League nei prossimi cinque anni. Una chimera per tutti, forse non per Smalling, che ha riservato ai suoi nuovi/vecchi tifosi parole al miele e di speranza per il futuro. “Nella vita le cose che contano non arrivano mai in maniera facile”, ha commentato il giocatore al sito ufficiale giallorosso. “La mia testa e il mio cuore sono sempre rimasti a Roma. Sono molto felice di essere uno di voi. Daje Roma”. Bentornato ufficialmente Chris.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 2 settimane fa

    Bentornato a casa caro Chris; welcome back home dear Chris.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy