news as roma

Skrypnyk: “Niente da rimproverare ai miei, ha vinto la squadra più forte”

Getty Images

In conferenza stampa ha parlato anche Zahedi: "A volte si fa del proprio meglio ma non si riesce ad arrivare al risultato e questo è il calcio"

Valerio Salviani

Al termine di Roma-Zorya, finita 4-0 per i giallorossi, sono intervenuti il tecnico degli ucraini Skrypnyk e Zahedi. Le loro dichiarazioni:

SKRYPNYK IN CONFERENZA STAMPA

"Auguri alla Roma per questa bella vittoria, meritata. Per noi è molto difficile giocare contro una squadra motivata, come era ieri l’Inter con lo Shakhtar. La Roma doveva vincere e ha fatto la partita perfetta. Ci sono partite in cui la squadra favorita non vince, ma non è andata così stavolta. Oggi ha vinto la classe, la squadra più forte, abbiamo fatto degli errori ma non posso rimproverare niente alla mia squadra. Auguro alla Roma di vincere in futuro, noi guardiamo in casa nostra e facciamo il nostro percorso".

ZAHEDI IN CONFERENZA STAMPA

"Voglio congratularmi con la Roma, sono una grande squadra e siamo stati felici di giocare contro di loro. Prima della partita abbiamo analizzato la Roma, sfortunatamente non abbiamo potuto mettere in pratica quello che avevamo preparato. A volte si fa del proprio meglio ma non si riesce ad arrivare al risultato e questo è il calcio. I primi 10 minuti e gli ultimi 10 della partita sono importanti nel calcio, i giocatori hanno fatto il loro meglio ma hanno perso un po’ di concentrazione. Abbiamo fatto il nostro meglio ed è la cosa più importante".