Sigilli nella villa dei genitori di Totti? Lo studio legale del capitano smentisce

“Non sussiste procedimento penale per il reato di abuso edilizio contestato in relazione all’immobile abitato dai genitori del calciatore. Data l’insussistenza delle notizie, Francesco Totti e la sua famiglia tuteleranno i propri diritti nelle sedi riservate”

di Redazione, @forzaroma

Vigili nella villa dei genitori di Francesco Totti per abuso edilizio? Di questo si parlava questa mattina sulle pagine della cronaca di Roma de “Il Messaggero“. Il capitano della Roma e la sua famiglia hanno voluto smentire quanto scritto tramite lo studio legale Coppi.

Questa la nota:

In relazione all’articolo comparso in data odierna dal titolo ‘Roma, i vigili nella villa dei genitori di Totti: sigilli allo spogliatoio della piscina’ e riportato su diversi siti online, Francesco Totti e la sua famiglia hanno dato mandato allo studio legale Coppi di rappresentare che non sussiste procedimento penale per il reato di abuso edilizio contestato ad alcuno dei componenti della famiglia di Francesco Totti in relazione all’immobile abitato dai genitori del calciatore.

Completamente infondata altresì è la notizia che sono stati apposti i sigilli allo spogliatoio della piscina.

Data l’assoluta insussistenza delle notizie riportate, Francesco Totti e la sua famiglia tuteleranno i propri diritti nelle sedi riservate“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy