Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Shomurodov si accende nel ritorno: Mourinho ora gli chiede gol e coraggio

Getty Images

Con la Samp la prima esultanza all'Olimpico. I tifosi sono dalla sua parte, ora serve continuità. L'anno scorso ha segnato sei delle otto reti nella seconda parte di campionato

Redazione

Ci ha messo diciannove partite Shomurodov per far alzare in piedi i tifosi della Roma all'Olimpico. Aveva trovato il gol che poteva valere tre punti contro la Sampdoria, poi l'1-1 di Gabbiadini ha rovinato tutto. Ma la rete segnata nell'ultimo match può essere il punto di partenza per un girone di ritorno diverso. Dopo essere partito forte, ha perso fiducia e terreno nelle gerarchie di Mourinho, che gli preferito più volte il baby Felix e in un paio di occasioni anche Mayoral. Shomu non si è abbattuto e ha lavorato in silenzio, aspettando il suo momento. E dopo l'infortunio di Abraham contro la Samp domenica scorsa, ha fatto vedere allo Special One che può ancora fidarsi.

Shomurodov, ora serve continuità

Lo scorso anno con il Genoa Shomurodov ha segnato nel girone di ritorno sei delle otto reti realizzate in campionato. L'attaccante aveva chiuso l'andata con soli due gol, come successo anche quest'anno. Poi, partendo quasi sempre dalla panchina, è riuscito a incidere aiutando i rossoblù a centrare la salvezza. La Roma e Mourinho si augurano che possa accadere lo stesso. La squadra crea tanto, ma spesso fatica a realizzare. Avere un'arma su cui contare, anche a partita in corso, può aiutare i giallorossi nella difficilissima corsa al quarto posto. Il club lo ha pagato tanto (20 milioni tra parte fissa e bonus) e ha puntato su di lui, scartando di fatto Mayoral. Una scelta che finora non ha pagato, ma sulla quale a Trigoria non si sono pentiti. Ora tocca a Eldor fargli vedere che hanno ragione.