Sei anni dall’ultima vittoria all’esordio. Garcia: “Non abbiamo la rosa definitiva? Non è un alibi per domani”

di Redazione, @forzaroma

(di Guendalina Galdi) Il campionato di Serie A 2013/2014 sta per iniziare anche per la Roma. Per adesso il loro esordio l’hanno fatto il Milan, sconfitto dalla doppietta di Luca Toni a Verona, e la Juventus per la quale è in corso la gara a Marassi contro la Samp di Delio Rossi. Meno di ventiquattro ore all’esordio giallorosso; della squadra sul terreno del Picchi di Livorno e quello di mister Rudi Garcia sulla panchina della Roma. Una vittoria alla prima di campionato per la squadra della Capitale manca dal 2007.

 

Lo scorso anno, Zeman in panchina, è iniziato con un pareggio interno: 2-2 contro il Catania grazie alla rovesciata di Osvaldo e alla giocata vincente di Nico Lopez. Prima ancora, l’esordio di Luis Enrique doveva avvenire in trasferta (a Bologna) ma allora la prima giornata slittò a causa dello sciopero indetto dai calciatori; quella che poi si è rivelata la prima uscita in campionato di quella Roma ‘asturiana’ è terminata con una sconfitta in casa ad opera del Cagliari. Nel 2010 la Roma di Ranieri ha riportato un pareggio interno col neopromosso Cesena, mentre nel 2009 la Roma ancora spallettiana apriva il nuovo campionato con una sconfitta contro il Genoa per 3-2. Continuando ad andare a ritroso negli anni, nel 2008 la stagione si è aperta con un Roma-Napoli che si è chiuso con un pareggio per 1-1.

 

Si arriva dunque alla stagione 2007/2008, l’ultima in cui la Roma ha esordito con una vittoria: Roma contro Palermo (in Sicilia), Spalletti contro Colantuono, Totti contro Amauri. Quella era una Roma reduce dal fresco successo in Supercoppa ai danni dell’Inter, contrapposta al Palermo di Fabrizio Miccoli, Fabio Simplicio e di un Edinson Cavani alla sua prima stagione in Italia. Altre formazioni, altri tempi; cambia tutto, tranne il Capitano. Fatto sta che la Roma non vince la prima di campionato da ben sei anni. E’ davvero tanto, forse troppo tempo trascorso da quell’esordio vincente.

 

Ma domani sera non ci sarà spazio per gli alibi; si tralasciano per novanta minuti più recupero le vicende legate al calciomercato e si fa finalmente spazio al calcio giocato. Sarebbe meglio cominciare bene” e “Non abbiamo la rosa definitiva? Non sarà un alibi per domani, dobbiamo vincere con la rosa attuale” sono solo due frasi che oggi ha pronunciato in conferenza stampa Rudi Garcia, anche lui alla ricerca di un esordio con vittoria.

Comunque le parole che hanno avuto più risonanza hanno avuto come oggetto il lato economico di una gestione societaria, facendo intendere che a Roma, come in altre realtà, è un aspetto rilevante che muove le strategie degli addetti ai lavori. Se sei il Psg o il Monaco l’aspetto economico non e’ un problema, ma per le altre squadre viene prima di tutto, anche del lato sportivo, e l’allenatore deve adattarsiha dichiarato Garcia.

 

Anche nella vicenda Ljajic “ha vinto il denaro”: questa l’opinione di Lorenzo Amoruso sul giocatore viola che è stato recentemente accostato alla Roma. Intanto oggi Osvaldo ha esordito con la sua nuova squadra, il Southampton. Durante la gara contro il Sunderland di Giaccherini e Di Canio, è entrato dalla panchina ed ha rilevato Schneiderlin; alla sua prima apparizione in Premier ha rimediato un cartellino giallo, e poco dopo quasi l’espulsione per somma di ammonizioni ma è stato graziato dal direttore di gara. Welcome!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy