Sebastiani (Pres. Pescara): “Zeman ha fatto un danno a noi e alla Roma”

di Redazione, @forzaroma

Il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, ha affrontato nuovamente il tema relativo al suo ex tecnico, Zdenek Zeman, scagliandosi contro la sua scelta di dire addio al club abruzzese.

“Zeman ha lasciato un grande vuoto. E’ un ottimo tecnico che puo’ allenare ovunque ma ha bisogno di tempo. Anche alla Roma deve avere il totale appoggio della squadra che deve essere assolutamente funzionale al suo modulo di gioco”. E’ quanto sostiene il presidente del Pescara Daniele Sebastiani ai microfoni di Radio Mana’ Mana’ Sport.

 

“Con i soldi in tasca ed i grandi nomi e’ tutto piu’ facile. Pescara e Lazio sono l’esempio di chi segue allenatori e giocatori andandoli a scoprire -prosegue il patron della squadra abruzzese-. Stroppa lo seguivamo da prima che arrivasse Zeman quando allenava le giovanili del Milan. Anche Petkovic sta dimostrando il suo valore contro chi giudica senza conoscere o dare tempo necessario ad un uomo alla guida di un gruppo di lavoro. Domenica mi aspetto una Lazio gia’ protagonista del campionato che non risentira’ dell’impegno di giovedi’ in Europa League. Spero sia solo una gara spettacolare anche se in citta’ questa sfida e’ molto sentita per la rivalita’ che divide le due tifoserie “. Spazio poi a valutazioni sul mercato. “Il nostro percorso sara’ molto difficile -conclude Sebastiani-, siamo una squadra giovane che ha avuto un inizio molto duro. Dopo gli ultimi tre risultati utili consecutivi abbiamo riacquistato la speranza di centrare il nostro scudetto che si chiama salvezza”. (Adnkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy