Scontri Liverpool, Sean Cox è uscito dal coma e ha ripreso conoscenza

Il tifoso dei Reds era stato ferito pochi minuti prima dell’andata della semifinale di Champions League. Tre mesi dopo le sue condizioni sono migliorate e adesso sembra non essere più in pericolo di vita

di Redazione, @forzaroma

Alla fine Sean Cox ha vinto la sua battaglia. Il tifoso del Liverpool, ferito durante gli scontri dello scorso 24 aprile, è uscito dal coma. A riferirlo è Anfield Edition, portale vicino all’ambiente Reds.
Sean Cox era stato in un primo momento ricoverato al Walton Neurological Centre di Liverpool dopo un’emorragia cerebrale, per poi essere trasferito a fine maggio all’ospedale Beaumont di Dublino, più vicino alla sua famiglia.
Da quel giorno, Cox e la sua famiglia avevano ricevuto messaggi d’affetto e di sostegno da tutto il mondo (oltre a donazioni da oltre 90.000 euro), a partire dal club giallorosso e da James Pallotta, che avevano condannato con forza quanto accaduto davanti lo stadio di Anfield prima del fischio d’inizio.
Adesso Sean Cox continuerà le cure con una riabilitazione dedicata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy