Liverpool, il Consiglio comunale: “Condanniamo i comportamenti violenti di pseudo-tifosi”

L’assemblea capitolina: “Sono atteggiamenti che non riguardano tutti. A Cox e alla sua famiglia esprimiamo piena solidarietà”

di Redazione, @forzaroma

Anche l’Assemblea capitolina prende le distanze dai fatti che hanno visto coinvolti la tifoseria della Roma a Liverpool fino a pochi minuti prima del fischio d’inizio della semifinale di Champions League. Quest’ultima – riporta l’Ansa – ha approvato all’unanimità una mozione che impegna la sindaca Virginia Raggi e la giunta a prendere “unitamente a tutta la città e alla cittadinanza assoluta distanza da fatti di violenza, condannando in maniera ferma e risoluta i comportamenti violenti di alcuni pseudo-tifosi che hanno aggredito un uomo, un padre di famiglia prima che tifoso dei Reds, provocando danni gravissimi”. La consigliera del M5S, Sara Seccia, ha spiegato: “Vogliamo stigmatizzare quello che è successo in occasione di Liverpool-Roma e ci teniamo, contemporaneamente, a sottolineare che questo è un comportamento che non riguarda tutti i tifosi, i tanti cittadini che vanno a vedere le partite per divertirsi con le loro famiglie o soltanto per seguire gli eventi sportivi. A Sean Cox esprimiamo la piena solidarietà a lui e alla sua famiglia, la quale che attende ancora novità sulle sue condizioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy