Schick: “La Coppa Italia è il nostro secondo obiettivo. Il mental coach mi ha aiutato”

Schick: “La Coppa Italia è il nostro secondo obiettivo. Il mental coach mi ha aiutato”

Le parole dell’attaccante dopo la vittoria con l’Entella

di Redazione, @forzaroma

La Roma fa il suo dovere e porta a casa la vittoria contro l’Entella. Merito anche di un ottimo Schick, autore di una doppietta e un assist per Marcano. Al termine del match l’attaccante ha raccontato le sue impressioni:

SCHICK ALLA RAI

Oggi sei sbocciato.
Anche la Coppa è un nostro obiettivo. Sono felice di aver fatto due gol, dobbiamo continuare ancora così. La Coppa è il nostro secondo obiettivo.

Ora la Fiorentina.
Anche con la Fiorentina dobbiamo prepararci bene, la sosta è stata lunga e questa partita è servita da riscaldamento prima del campionato.

Sabato il Torino.
Dobbiamo vincere.

SCHICK A ROMA TV 

Pochissimi secondi per inaugurare il 2019. È la serata che volevi?
Sì, sicuro. Tutti volevamo vincere, abbiamo dato tutti il massimo, per questo abbiamo vinto 4-0.

In Curva Sud chiedevano di non snobbare la Coppa Italia. È un obiettivo vincerla?
Sì, certo. Siamo stati tutti concentrati, senza scherzare. Tutta la partita è stata sotto il nostro controllo.

Il mental coach ti ha fatto bene?
Grazie, forse sì mi ha aiutato.

Cosa ti ha detto?
Scusatemi, sono cose private (ride, ndr).

Eri molto più libero come espressione di gioco.
È sempre importante per un giocatore giocare con la testa libera, non pensare. Oggi è stato così, anche per questo forse ho fatto due gol.

Gol di tacco bellissimo e poi l’assist… L’hai visto con la coda dell’occhio?
Ho visto con l’occhio destro che c’era qualcuno in area di rigore. Ci ho provato ed era Marcano e ha fatto gol, era quello che volevo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy