Sassuolo-Roma, cori e striscioni contro la società: “Via Pallotta, distrutta la romanità” – FOTO

Sassuolo-Roma, cori e striscioni contro la società: “Via Pallotta, distrutta la romanità” – FOTO

Continua la polemica contro la dirigenza giallorossa per non aver rinnovato il contratto al capitano, Daniele De Rossi

di Redazione, @forzaroma

C’è un clima ancora rovente intorno alle vicende della Roma, soprattutto in merito alla questione De Rossi. La contestazione contro la società sta infatti continuando anche nella trasferta di Reggio Emilia, con il popolo romanista che sta intonando cori contro i vertici societari nell’immediato pre partita di Sassuolo-Roma. I più bersagliati sono stati Mauro Baldissoni e il Presidente Pallotta, mentre una grande ovazione dal Mapei Stadium è arrivata in seguito all’ingresso in campo di Daniele De Rossi, che siederà inizialmente in panchina.

Con il fischio d’inizio sono stati esposti diversi striscioni contro il club: In 7 anni avete distrutto la romanità…via dalla Roma Pallottà e società. Poi uno rivolto esclusivamente al presidente giallorosso:De Rossi eterno capitano, Pallotta eterno riposo“. 

Non si ferma la protesta dei tifosi e al 20′ del primo tempo alcuni di loro vestono delle canottiere rosse da bagnino con la scritta “Salvataggio As Roma” mentre espongono lo striscione: “Per una società all’ultima spiaggia”. Pochi minuti dopo due fumogeni lanciati in campo con tanto di coro annesso: “Pallotta paga la multa”.

Dunque tanta contestazione quanto amore per De Rossi. “Lode a te Daniele, ultimo imperatore” si legge sugli spalti già da prima del fischio d’inizio e poi anche “Una società che ti ha tradito…DDR vanto infinito”La ripresa, però, continua così come si era concluso il primo tempo con i malumori dei tifosi e nuovi striscioni: “Di noi tifosi e di De Rossi ve ne fregate è ora che ve ne andate”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy