Sassuolo, Ricci: “Devo tanto alla Roma, ma ora sono felice di essere qui”

Il giovane attaccante si presenta: “Sono stato indeciso fino all’ultimo se partire o meno, poi è arrivata questa opportunità e l’ho colta al volo. Qui c’è tanta gente che proviene dal settore giovanile giallorosso, ci conosciamo bene”

di Redazione, @forzaroma

Nell’ultimo giorno di calciomercato, Federico Ricci ha salutato la Roma ed è approdato in prestito al Sassuolo. Oggi il giovane attaccante è stato ufficialmente presentato alla stampa neroverde e ai suoi nuovi tifosi. Queste le sue dichiarazioni in conferenza:

Sono molto contento per questa nuova avventura, è una società perfetta per i giovani, c’è una struttura importante. Sono molto felice di essere arrivato qui, spero di fare bene. Devo tanto alla Roma, sono stato indeciso fino all’ultimo se partire o meno. Poi è arrivata questa opportunità e l’ho colta al volo. Di Francesco? Ci ho già parlato ieri, oggi ho fatto il primo allenamento. Devo subito imparare i meccanismi. So che lui utilizza molto gli esterni, li cambia molto, spero di trovarmi bene. Mi aspetto una stagione positiva sia per me che per la squadra, l’importante è dare il massimo per non avere rimpianti. Qui c’è tanta gente che proviene dal settore giovanile della Roma, ci conosciamo bene, sono contento così. Mi hanno parlato tutti benissimo del Sassuolo, sia come struttura societaria che come ambiente. È una famiglia, l’ho visto dal primo giorno. È una squadra italiana, giovane, si sta benissimo. Sono contento di aver fatto questa scelta. Il Crotone? È stata una stagione importantissima, ho imparato molto, devo moltissimo a mister Juric e ai miei compagni. Ho fatto bene e mi sono meritato la Serie A. Non con la Roma, ma comunque sono al Sassuolo, e sono contento così. Obiettivi personali? Fare più presenze possibili e dare tutto in campo. Mi metterò a disposizione sia del mister che della squadra. L’importante è dare tutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy