Sarà Dan Friedkin e non Ryan il presidente della Roma: i nomi del nuovo cda

Insieme a loro Marc Watts, Eric Felen Wiliamson III, Brian Walker e Analaura Moreira Dunkel come manager del gruppo. Da capire l’entrata di Barnaba

di Redazione, @forzaroma

Dan Friedkin sarà il 25esimo presidente dell’As Roma e non, come si pensava inizialmente, il figlio Ryan: a lui toccherà comunque il ruolo di gestione del club con una presenza più assidua in Italia. Il closing previsto per lunedì non lascia riposo ai legali delle due parti, nemmeno nel giorno di Ferragosto.

Ieri a Londra sono arrivati gli avvocati di Friedkin e dalla sede dello studio Chiomenti nella City firmeranno i contratti che verranno controsiglati a Roma dai legali di Pallotta davanti a un notaio nello studio Chiomenti vicino al Quirinale. Si sta componendo in queste ore la lista dei primi sette consiglieri scelti da Friedkin per il nuovo cda. Secondo quanto riporta Il Tempo, sarà Dan a presiedere il board, con lui entrano il figlio Ryan, insieme ai manager del gruppo Marc Watts, Eric Felen Wiliamson III, Brian Walker e Analaura Moreira Dunkel.

Saranno inizialmente sette i consiglieri scelti dalla nuova proprietà e resta da capire se la settima figura che entrerà subito sarà quella di Alessandro Barnaba, il banchiere romano, ex JP Morgan, che ha affiancato i Friedkin nella trattativa con Pallotta e ora li aiuterà a rilanciare il club giallorosso.

Ancora da stabilire la data dello sbarco a Roma di Dan e Ryan, che devono fare i conti con le restrizioni sui viaggi dovute al Covid-19. Ma da lunedì saranno subito operativi perché la società è già in forte ritardo nella programmazione del futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy