Sanabria, show al Bernabeu: stende il Real Madrid al 94′. E la Roma lo monitora

Il club giallorosso può esercitare sull’attaccante del Betis il diritto di ricompra fino a giugno 2019

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Antonio Sanabria non dimenticherà mai la partita di ieri sera: gol decisivo contro il Real Madrid, al Bernabeu, al 94esimo. Altro non poteva chiedere. E forse gli sarà arrivato un messaggino dai suoi ex compagni del Barcellona B (ora in prima squadra) Denis Suarez e Munir, visto che il suo gol ha lasciato i ‘blancos’ a otto punti in classifica, distanti di sette dalla capolista blaugrana.

Il Betis, che non vinceva al Bernabeu da 19 anni, si coccola il ragazzo che la scorsa stagione con lo Sporting Gijon ha realizzato undici reti in 29 partite, ma il club di Siviglia per altri due anni non potrà stare tranquillo. Perché la Roma lo ha sì ceduto l’anno scorso per 7,5 milioni di euro, ma ha mantenuto il diritto di ricompra per tre stagioni: a 11 milioni di euro nelle prime due, e di 14,5 milioni di euro al termine della stagione 2018-2019.

La Roma lo monitora con attenzione: se il paraguaiano dovesse definitivamente esplodere, Monchi potrebbe decidere di riportarlo a Trigoria oppure riscattarlo per poi venderlo al miglior offerente.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 3 anni fa

    se vabbè ancora co’ sanabria… cerchiamo di venderlo bene tanto a noi non serve e quando era a Roma non ha lasciato traccia

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy