Sacchi: “Totti non vuole perdere la sua dignità, ha capito di non essere apprezzato”

Sacchi: “Totti non vuole perdere la sua dignità, ha capito di non essere apprezzato”

L’ex allenatore del Milan, ha espresso il suo pensiero ai microfoni di radio capital sulla situazione del dirigente sportivo giallorosso: ha dato tanto alla Roma, lo stimo molto.

di Redazione, @forzaroma

Nel giorno della conferenza stampa di Francesco Totti, torna a parlare ai microfoni di radio capital, il “profeta di Fusignano”Arrigo Sacchi: “Oggi molto probabilmente ha capito di essere usato, o meglio, non apprezzato. Quando uno capisce di non essere apprezzato deve prendere una decisione e lui l’ha presa. Shakespeare diceva: chi perde la dignità è miserabile tutta la vita e lui non vuole perderla”.

L’ex allenatore del Real Madrid ha poi completato il discorso parlando della sua carriera: Totti è stato un grande giocatore, ha dato tanto alla Roma ed in compenso è stato idolatrato dai tifosi, amato come nessun altro e la società lo ha tenuto anche pagandolo copiosamente. Poi può succedere, succede anche fra marito e moglie, che si comincino a vedere le cose in modo diverso. Mi dispiace, lo stimo tantissimo e l’ho cercato al Milan e al Real Madrid.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy