Sabatini stringe per Krkic, il ds a Londra per Clichy

di Redazione, @forzaroma

(Ansa) – Aerei da prendere, altri da rimandare. Incontri in agenda e telefonate con cui fissarne degli altri. La attività di Walter Sabatini è sempre più frenetica: il direttore sportivo della Roma, attivissimo sul mercato per costruire la squadra da affidare al tecnico Luis Enrique, non si ferma un attimo.

D’altronde di tempo, come lui stesso ha ammesso, ne è stato perso fin troppo. Ora è il momento di stringere, di chiudere la prime operazioni, di annunciare i colpi della nuova Roma ‘made in Usà. Per questo i rumors di giornata lo danno a Londra per un vero e proprio blitz necessario per intavolare una trattativa con l’Arsenal per l’acquisto di Gael Clichy.

Il terzino francese dei Gunners piace non poco al ds giallorosso e arriverebbe per rinforzare un reparto, quello relativo agli esterni, in cui la Roma è decisamente carente. E non è escluso che Sabatini possa parlare coi dirigenti del club londinese anche di Jeremy Menez, giocatore che potrebbe piacere al manager Wenger. L’attaccante francese, però, sarebbe nel mirino anche del nuovo Paris Saint-Germain in costruzione sotto la supervisione di Leonardo.

L’ormai ex allenatore dell’Inter, inoltre, nei prossimi giorni potrebbe far pervenire sul tavolo di Sabatini un’offerta anche per Borriello (che prima però dovrà essere riscattato dal Milan) e Doni (ha rifiutato il Liverpool che adesso potrebbe pensare a Julio Sergio), elementi ai margini del progetto di Luis Enrique. Progetto che invece prevede l’acquisto di almeno un attaccante da inserire nel 4-3-3 con cui farà giocare la squadra l’allenatore asturiano.

L’identikit perfetto è quello di Bojan Krkic, giovane punta del Barcellona in cerca di spazio dopo una stagione in sordina. Per chiudere col Barca, e annunciare così il primo acquisto del nuovo corso, Sabatini volerà in Spagna nei prossimi giorni (forse mercoledì). La base dell’accordo è 10 milioni di euro, con l’opzione per il club catalano di riscattarlo aggiungendo il 20% a quella cifra (anche se il ds cercherà di aumentare la percentuale a favore dei giallorossi).

Nell’agenda di Sabatini, poi, ci sono le comproprietà di risolvere entro il 24 giugno: Curci e Guberti con la Sampdoria, Rosi col Siena, oltre ad altri 8 giovani (Brosco, Citro, Della Penna, Massimo, Malomo, Sciarra e Scicchitano) che dovrebbero salutare il giallorosso. A vestirlo, invece, potrebbero essere almeno un paio di argentini visto che Sabatini ha in programma un altro viaggio a Bueons Aires (la prenotazione per il volo di domani sera dovrebbe essere spostata): gli obiettivi sono Ricardo Alvarez del Velez Sarsfield (già bloccato) ed Erik Lamela del River Plate (su cui c’è il rischio di un’asta con altri club europei).

Infine, sul fronte portiere, la strategia di Sabatini sarebbe quella di attendere l’incontro tra Bologna e Inter per la situazione di Viviano (il cartellino è a a metà tra le due società). Se il portiere resterà in rossoblù, la trattativa potrebbe decollare in fretta, altrimenti si tornerà a parlare con l’Ajax di Stekelenburg.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy