Sabatini: “Mi piace stare da solo”

di Redazione, @forzaroma

“Mi piace stare da solo, anche se in realtà non mi è concesso”. È una delle tante confessioni di Walter Sabatini, intervistato nel nuovo numero della rivista “La Roma”, in edicola domani.

Una chiacchierata sull’uomo, più che sul Direttore Sportivo: “Mio figlio si chiama Santiago, era inevitabile. Non farà il calciatore, forse il giornalista. Vivo a Roma da quindici anni, una città che mi tranquillizza e disorienta allo stesso momento. Pallotta come primo obiettivo vuole farmi diminuire le sigarette? Gli ho consigliato di metterlo al quinto o sesto posto: non è consigliabile iniziare con un fallimento”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy