Rüdiger: “La Roma è la squadra perfetta per me. Un sogno giocare la Champions”

Il difensore tedesco ha aggiunto: “La squadra giallorossa è un grande club e Rudi Garcia è un ottimo allenatore”

di Marco Cantagalli, @CantagalliMarco

Antonio Rüdiger è già innamorato della Roma. Il primo rinforzo del reparto arretrato giallorosso è sbarcato soltanto ieri a Fiumicino, oggi ha terminato le visite mediche. Ma il tedesco è un ragazzo abituato a bruciare le tappe, il suo curriculum parla per sé.

Esordio in Bundesliga a 19 anni, in Europa League a 20, in Nazionale maggiore a 21.

E a 22 anni eccolo sbarcare a Roma, con la sciarpa al collo e il berretto. Entrambi giallorossi.

“La Roma è una grande squadra che ha in Rudi Garcia un ottimo allenatore. Non conosco un solo calciatore il cui sogno non sia quello di giocare in Champions League. Credo che la Roma sia il club perfetto per me, è la squadra ideale per fare esperienza nelle competizioni internazionali.”

Il difensore classe ’93 sembra avere già le idee molto chiare. E rilascia ulteriori dichiarazioni all’agenzia sportiva tedesca SID.

“L’infortunio? Le ultime settimane non sono state facili per me a causa di questo problema al ginocchio. Mi dispiace che molta gente in Germania pensi che io abbia giocato quasi a poker, speculando perchè dovevo trovarmi un’altra squadra. In realtà dovevo soltanto riprendermi dall’infortunio.” 

LE CIFRE – In Germania parlano anche delle cifre dell’operazione del passaggio di Rüdiger dallo Stoccarda alla Roma. Il difensore arriva in prestito di 4 milioni di euro con obbligo di riscatto fissato a 9 milioni, per un totale di 13 milioni. Il giocatore firmerà un contratto quinquennale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy