Rosella Sensi: “Panucci lo vedo più dirigente, Roma avanti con Di Francesco”

Rosella Sensi: “Panucci lo vedo più dirigente, Roma avanti con Di Francesco”

L’ex presidente della Roma aggiunge: “Nainggolan? Anche ai miei tempi c’erano giocatori che avevano i suoi stessi atteggiamenti, l’Inter ha fatto bene a sanzionarlo”

di Redazione, @forzaroma

Rosella Sensi, ex presidente della Roma, parla del momento che sta vivendo la squadra di Eusebio Di Francesco e del futuro del tecnico giallorosso. Queste le sue parole a Centro Suono Sport:

L’articolo della responsabilità oggettiva va assolutamente modificato. Gli incidenti di Milano sono gravissimi e non devono succedere, ha fatto bene il Questore di Milano a predicare calma. Non penso che la sospensione del campionato sia la soluzione corretta. Juventus-Roma? Avrei voluto vedere un atteggiamento più rabbioso, il risultato ci poteva stare, purtroppo. La prestazione di ieri? Da presidente sarei arrabbiata, da tifosa, invece, sono molto contenta. Da presidente sarei arrabbiata perché ho visto volti di giocatori decisi a vincere, che hanno giocato di gruppo, mi sarei chiesta perché non giocano sempre così. Panucci allenatore? Non ha l’esperienza, lo vedrei più come dirigente. Per me la Roma deve continuare con Di Francesco, il problema non è l’allenatore. I migliori e i peggiori di ieri? È facile mettere Zaniolo tra i migliori, mi auguro solo che resti tranquillo, questa piazza può bruciare tutti; tra i peggiori, andrò controcorrente, metto Schick. A me Schick continua a non piacere, preferisco Dzeko. Nainggolan? Anche ai miei tempi c’erano giocatori che avevano i suoi stessi atteggiamenti, l’Inter ha fatto bene a sanzionarlo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy