Romagnoli, gol e lacrime per la Roma

di finconsadmin

Magie di un momento, storie da raccontare a figli e nipoti in una notte da ricordare:
oltre l’abbraccio a Francesco Totti c’? una fotografia pi? grande da incorniciare, il pianto di Alessio Romagnoli, titolare dal primo minuto e goleador dagli occhi lucidi.

Una mattina per assimilare l’emozione di esserci dall’inizio: il provino di Marquinhos non regala buone notizie al popolo giallorosso, stop da decifrare ed emergenza piena in difesa. C’? la freschezza di Romagnoli, un sogno nel cassetto e la voglia di diventare grande con la maglia della Roma: dopo l’assaggio contro il Milan ecco l’occasione di sempre, di fronte il Genoa ed un Borriello da arginare.

Emozionano la personalit? e la semplicit?, una presenza che prescinde dalla carta di identit? e va oltre l’anagrafe: corner di Totti e colpo di testa, una sorta di delitto perfetto nella serata dell’aggancio a Nordahl e dell’ennesimo passaggio di testimone; il gol di Romagnoli, simbolo del domani che abbraccia il Capitano, lacrime che sanno di futuro e che salutano la rinascita della Roma.

 

M.P.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy