Roma, tatuaggio con Anna Frank in maglia giallorossa: “Istigazione all’odio razziale”

Ruth Duraghello, presidente della Comunità ebraica, ha denunciato l’episodio simile a quello degli adesivi del gennaio 2019

di Redazione, @forzaroma

Dopo gli adesivi ora il tatuaggio. In queste ore sta diventando virale un video che immortala un tatuaggio del classico mezzobusto di Anna Frank con la maglia della Roma. Secondo repubblica.it si tratterebbe di un’opera fatta per sfregio probabilmente da un tifoso della Lazio, episodio simile a quanto accaduto nel gennaio 2019 quando ad essere diffusi furono gli adesivi con la maglia giallorossa della stessa Anna Frank. “Non è mai goliardia fare ironia su Anna Frank, è istigazione all’odio razziale. Spero che polizia identifichi gli autori perché questi gesti non meritano tolleranza”, queste le parole di Ruth Duraghello, presidente della Comunità ebraica di Roma, che ha voluto stigmatizzare l’episodio denunciando pesantemente gli autori del video e del tatuaggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy