Roma, che tristezza. La Samp espugna l’Olimpico con Zapata (0-1)

Giallorossi allo sbando, senza gioco e senza gamba. Quarta sconfitta nelle ultime sette partite: così la Champions è irraggiungibile

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

La Roma è allo sbando. Altro ko, il quarto nelle ultime sette partite stagionali. Una vittoria che manca dallo scorso 16 dicembre. Una squadra persa, che non riesce più a giocare, che non ha gamba. Florenzi sbaglia un rigore nel primo tempo, Zapata purga i giallorossi a dieci dalla fine. Ai punti la vittoria blucerchiata è meritata.

RIGORE – Il primo tempo, senza troppe narrazioni, si può raccontare attraverso le statistiche. Quattordici tiri della Sampdoria, dieci in porta, contro i cinque totali della Roma (tre nello specchio). Una Roma che avrebbe potuto anche finire i primi quarantacinque minuti in vantaggio se Florenzi non avesse sbagliato il calcio di rigore concesso da Banti per il fallo di mano in area di Bereszynski.

ALISSON – Il primo tempo ai punti lo avrebbe senz’altro vinto la squadra di Giampaolo, reattiva e pericolosa, contro una squadra giallorossa molle, quasi addormentata, e salvata da due interventi miracolosi di Alisson. Il consiglio ai tifosi della Roma è quello di non affezionarsi troppo al portiere brasiliano.

ROMA SPRECONA – Nel secondo tempo una Roma molto più dinamica e rivolta verso l’attacco. Ben quattro occasioni da gol, alcune sprecate dagli attaccanti, altre respinte da Viviano. Di Francesco a venti dalla fine ha provato la mossa dei quattro attaccanti, schierando prima Defrel al posto di Pellegrini, poi Perotti per Under e infine l’uomo assist di Marassi, Mirko Antonucci, per El Shaarawy.

ZAPATA – Il risultato è sì cambiato, ma a favore della Sampdoria. Altra azione blucerchiata partita dalla sinistra, il cross al centro è stato bucato dalla difesa giallorossa che ha lasciato Zapata libero di colpire e affondare l’incolpevole Alisson. Gli ultimi assalti, ormai consueti della Roma, non hanno portato al gol del pareggio come nella gara di tre giorni fa al Ferraris. La Roma ha perso la sua quarta partita nelle ultime sette sfide tra campionato e coppa. Una vittoria che alla squadra di Di Francesco manca dal 16 dicembre scorso. Uno score tragico, di una Roma allo sbando.

Live a cura di: Luca Benincasa Stagni

TABELLINO

Roma-Sampdoria 0-0

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Jesus, Kolarov; Pellegrini (70′ Defrel), Strootman, Nainggolan; Under (72′ Perotti), Dzeko, El Shaarawy (78′ Antonucci)
A disp.: Skorupski, Lobont, Bruno Peres, Fazio, Moreno, Emerson, De Rossi, Gerson
All.: Di Francesco

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira (86′ Capezzi), Linetty; Ramirez (72′ Alvarez); Zapata, Caprari (62′ Kownacki)
A disp.: Puggioni, Tozzo, Tomic, Regini, Sala, Strinic, Andersen, Verre, Quagliarella
All.: Giampaolo.

Arbitro: Banti
Guardalinee: Vuoto – Valeriani
IV uomo: Sacchi
Var: Massa
AVar: Baroni

NOTE Ammoniti: 39′ Bereszynski, 58′ Kolarov, 80′ Florenzi, 87′ Murru Spettatori: 29.468

CRONACA PRE-PARTITA

Ore 20.08 – Anche la Roma scende in campo per il riscaldamento pre-partita.

Ore 20.07 – Sampdoria in campo.

Ore 19.56 – In campo anche i portieri della Sampdoria.

Ore 19.55 – I portieri della Roma scendono in campo per il riscaldamento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy