Roma, Totti e Garcia danno la scossa. Manolas è già pronto per sabato

Il Capitano e il mister sono intervenuti a Roma Radio, emittente ufficiale del club. Manolas mostra subito grande personalità. Mercato, manca solo un altro difensore centrale

di finconsadmin

La Roma si prepara per l’inizio del campionato. A tre giorni dall’esordio contro la Fiorentina, sono i simboli del gruppo, il tecnico Garcia e il Capitano Totti, a dare la scossa per la stagione che dovrà vedere i giallorossi lottare per il titolo. Si aggrega al coro anche Manolas, presentato oggi ma già con le idee chiare sul futuro. Sul fronte mercato, restano da sistemare pochi tasselli.

 

Totti & Garcia a Roma Radio – Gli ospiti d’onore del primo giorno di trasmissione dell’emittente radiofonica ufficiale del club, Roma Radio, sono stati Totti e Garcia. Il Capitano ha promesso di rinunciare al gelato per un anno qualora si arrivi allo scudetto mentre Garcia è già pronto per la sfida di questa stagione, una stagione che vedrà i giallorossi impegnati tra campionato e Champions League: “Noi dobbiamo essere sicuri delle nostre forze, dobbiamo giocare bene, anche perché avremo partite ogni tre giorni quest’anno. Come ho detto al mio arrivo, lavoriamo per la felicità dei tifosi romanisti e per vivere emozioni collettive, che solo il calcio ti può dare”.

 

Manolas: “Qui per lo scudetto” – Grande personalità ha mostrato Manolas oggi in conferenza stampa. Nessuna frase banale ma concetti chiari e netti: “Sono qui per vincere lo scudetto e così tutta la squadra”. Nessuna pressione per sostituire Benatia (“Lui è il passato io il presente”) con il greco che si è messo subito a disposizione per la gara di sabato contro la Fiorentina: “Non sono al 100% ma al 120%. Ho fatto tutta la preparazione con l’Olympiakos, anche le tre amichevoli, non ho giocato all’ultimo perchè ero pronto al trasferimento”.

 

Gli ultimi movimenti di mercato – Mentre Benatia ha superato le visite mediche e si appresta a firmare entusiasta per il Bayern Monaco (“Sono pronto a dare il massimo. Ho avuto una grande stagione a Roma, ma ora non vedo l’ora di aprire questo nuovo capitolo della mia vita”), a Trigoria rimane solo un tassello da sistemare, ossia la casella del difensore centrale al posto di Romagnoli. Il prodotto del vivaio infatti lunedì si unirà alla Sampdoria e il ds Sabatini dovrà quindi scegliere uno tra Basa, Balanta e Chiriches per completare il reparto. Indiscrezioni di mercato portano l’asticella verso il colombiano, che tuttavia presenta una situazione alquanto particolare sul cartellino, visto che diversi soggetti ne detengono una quota. Proprio a riguardo, il presidente del River Plate ha dichiarato di volere 5.5 milioni per l’80% del cartellino ribadendo che in assenza di tale offerta il giocatore resterà in Argentina.

Capitolo attacco: il Chelsea è pronto a presentare un’offerta per Destro con ingaggio raddoppiato per la punta anche se potrebbe essere pericoloso per la Roma chiudere un’operazione del genere a pochi giorni dalla fine del calciomercato. Difficile invece la pista Podolski: il tedesco è seguito da diversi club e il suo arrivo è legato tuttavia alla partenza di Adem Ljajic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy