Roma, Totti chiama il rinnovo di contratto: “Gioco fino a 40 anni”

di finconsadmin

(Ansa) Un successo convincente e per di piu’ sotto gli occhi del presidente. La tournee americana della Roma parte col piede giusto grazie alla vittoria per 3-1 sulle stelle della Major League Soccer. Davanti a Pallotta, la squadra di Garcia ha sollevato il trofeo dell’All-Star Game 2013, offrendo spettacolo e gol.

 

Tra i piu’ acclamati allo Sporting Park di Kansas City il capitano Francesco Totti, pronto a volare a Boston assieme al resto dei compagni e magari anche ad approfondire la questione contrattuale. Il capitano, in scadenza a fine stagione, e’ infatti in attesa di quel rinnovo che gli permetta di giocare fino a 40 anni, ovviamente sempre nella Capitale. ”Sono sempre stato un tifoso della Roma e poter indossare la maglia giallorossa e’ stata l’emozione della mia vita. A parte la fedelta’ che ho dimostrato, quello che mi ha spinto a restare qui e’ stata la passione e l’amore che nutro per il club – ha ammesso nel corso di una intervista all’Espn, prima di tornare sulla dichiarazione resa il giorno della presentazione a Trigoria della nuova collezione tecnica (”Ho indossato tante maglie, questa e’ l’ultima pero’…”) – E’ stata piu’ che altro una battuta. Ma questo e’ l’ultimo anno del mio contratto, sta scadendo. Non porto rancore a nessuno, non ho nulla contro il club, certo se avessi avuto altri due o tre anni di contratto non avrei detto quelle cose”. Insomma, nei giorni in cui la Roma si allenera’ a Boston (fino al 5 agosto), Pallotta potrebbe anche decidere di sedersi al tavolo col numero 10 per cercare di accelerare una trattativa che Totti vorrebbe vedere conclusa positivamente prima dell’avvio del campionato. Di appendere gli scarpini al chiodo, d’altronde, non ne ha voglia: ‘‘Continuare a giocare? Se mi sento bene, si’. Non mi pongo limiti, ho avuto un’ottima carriera anche se con la Roma avremmo potuto vincere di piu’, sia in campionato che in coppa. Purtroppo non lo abbiamo fatto”.

 

E il compito di conquistare nuovi trofei e’ quello che attende Rudi Garcia, arrivato dalla Francia per riportare la Roma al vertice in Italia e in Europa. Finora il tecnico e’ apparso soddisfatto per le risposte date dalla squadra. ”Sono contento della prestazione e sono molto soddisfatto del mio centrocampo – le sue parole dopo il successo alla prima uscita negli Usa – Ci siamo allenati questi giorni e sapevo che i ragazzi avrebbero giocato con la stanchezza. A volte pero’ quando non hai le gambe per la partita devi giocare con la tua testa ed e’ quello che i giocatori hanno fatto”.

 

Il feeling tra allenatore e squadra e’ stato poi confermato da Pjanic, schierato da regista nell’All-Star Game: ”Nel ruolo mi trovo benissimo, mi piace. Garcia sta facendo bene, e anche noi perche’ ci ascoltiamo. Per adesso va bene, poi ci sono cose da migliorare, ma ci divertiamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy