Roma-Torino, episodio Smalling: Di Bello lascia correre e il Var interviene, ecco com’è andata

Roma-Torino, episodio Smalling: Di Bello lascia correre e il Var interviene, ecco com’è andata

Il difensore inglese va a contatto con il pallone con il braccio: il direttore di gara non ravvisa irregolarità e dopo 40 secondi ferma il gioco per rivedere l’episodio

di Redazione, @forzaroma

Un’altra partita con il Var protagonista per la Roma. I giallorossi, sotto nel punteggio contro il Torino all’Olimpico a causa del gol controverso di Belotti a recupero del primo tempo scaduto, si vedono fischiare contro un rigore nel finale. L’episodio all’82’ coinvolge Chris Smalling, in contrasto con Belotti: l’inglese respinge con la schiena, si rialza e – girandosi – inavvertitamente apre il braccio colpendo il pallone e respingendolo. Inizialmente Di Bello lascia correre, poi – sul ribaltamento di fronte – ferma il gioco dopo 40 secondi sul possesso Roma e va all’on field review. Tutto facile? No, perché dopo aver rivisto l’episodio il direttore di gara ha bisogno di un ulteriore consulto a distanza. Il motivo era l’eventuale posizione di partenza di fuorigioco di Belotti , che però non era in offside. Dunque calcio di rigore per il Torino, che Belotti trasforma all’86‘ per il 2-0 granata e la doppietta personale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy