Roma-Siena 4-0 (FOTO): tripletta di Osvaldo tra i fischi. Superate Inter e Udinese

di finconsadmin

Tre punti con il minimo sforzo e con un Osvaldo che, grazie alla tripletta, vuole riprendersi l?Olimpico. Il pubblico lo fischia e la pace ? rimandata. Forse.

 

 

GUARDA LE FOTO

 

 

PRIMO TEMPO

Inizia bene la Roma, non a pieno ritmo ma con ordine. Dopo 30 secondi gi? si registra una percussione di Osvaldo che per? viene bloccato da Paci. Al ‘3 calcio di punizione a favore dei giallorossi: dai 30 metri batte Totti che non crossa verso il cuore dell’area di rigore ma suggerisce un inserimento con un dolce pallonetto che viene raccolto da Osvaldo il quale per? si trascina la palla sulla linea di fondo. Il Siena tenta di sfondare la retroguardia giallorossa con l’asse Valiani-Rosina dalla sinistra ma ad attenderli ci sono gli attenti Burdisso e Castan che hanno disputato 45 minuti impeccabili. La Roma riparte sempre ed il Siena si chiude con tutti gli effettivi in situazioni di non possesso ma all’8 riesce l’inserimento di Florenzi in area avversaria, ma Pegolo in vantaggio intercetta e vanifica l’occasione. All’11 cambio di fronte: sponda di Rosina, arriva Vergassola che tira di collo esterno e la palla esce senza impensierire Lobont. E’ il ’13 e da centrocampo parte l’uno-due della coppia Osvaldo-Lamela che si concretizza con il gol dell’italo-argentino: un pallonetto morbido a scavalcare Pegolo. Osvaldo cos? sale a quota 13 gol in campionato. Trascorre circa un minuto ed il Capitano con una palla a scavalcare la difesa dalla tre-quarti raggiunge Lamela che in girata scaglia un rasoterra di prima col sinistro: ottima azione e grande gesto tecnico dell’argentino ed ? 2-0 in due minuti. Il Siena subisce il colpo e l’unico dei bianconeri a dare fastidio ? Emeghara che al ’22 raccoglie il cross di Valiani ma Lobont blocca la sfera con un’uscita alta. Gli avversari cercano di porre rimedio al doppio passivo e un minuto dopo c’? la prima vera occasione per il Siena con il solito Emeghara che dalla sinistra calcia potente; Lobont si allunga e manda in calcio d’angolo. Il Siena comunque non incide e la Roma riprende in mano le redini del gioco, al ’25 Totti suggerisce la profondit? con un rasoterra in direzione di Osvaldo che si libera del difensore avversario e tira di esterno destro ma colpisce il palo alla destra di Pegolo, rimasto immobile. Ad un quarto d’ora dal termine della prima frazione ha iniziato a scaldarsi Miralem Pjanic, pronto a sostituire Daniele De Rossi, per un problema alla caviglia destra, che al 32′ di fatto ha lasciato il campo di gioco sostenuto dagli applausi del pubblico. Buono l’impatto del bosniaco sulla gara che al 37′ scalda i motori e si concede una conclusione dalla distanza che per? non impegna particolarmente il numero uno bianconero. Unico neo in questo parziale primo tempo per il numero 15 giallorosso ? il cartellino giallo per un fallo di mano. La Roma ha spesso cercato di sfondare dalle corsie laterali, con Torosidis e Lamela dall’out di destra e Balzaretti e Florenzi a sinistra, ma le azioni pi? pericolose, comprese quelle che si sono concretizzate in gol, sono nate dalle vie centrali. Possesso palla nettamente a favore della squadra di casa che ha gestito ed incrementato il vantaggio con sicurezza. I pali difesi da Lobont per? restano inviolati; contrariamente da quelli di Pegolo. Al ’40, infatti, Florenzi con caparbiet? tiene in campo una palla che sembrava persa sul fondo, la appoggia indietro per l’ispiratissimo Osvaldo che di prima col sinistro gonfia l’angolino basso della rete avversaria. Ed ? doppietta; ed ? 3-0. Arriva il 45′ e il signor Russo di Nola concede un minuto di recupero al termine del quale le squadre si ritirano negli spogliatoi; la Roma sopra di tre reti.

 

SECONDO TEMPO

La seconda frazione si apre con il Siena in avanti e due calci d’angolo consecutivi a favore degli ospiti. Al ‘3 la Roma ritorna all’attacco: Florenzi sul fondo appoggia indietro per Osvaldo che cerca con un colpo di tacco un compagno nel cuore dell’area di rigore, ma Lamela era troppo avanti per raggiungere la sfera, ed il Siena riparte ma non ? mai incisivo. Al ‘5 Rosina calcia da fuori area ma il tiro ? alto sulla traversa; si ripete dieci minuti pi? tardi Della Rocca ma anche in questo caso ? un tiro innocuo. E’ il ’12 ed il Capitano dalla distanza calcia con potenza ma non colpisce bene e la palla si perde a lato del palo alla destra di Pegolo. Tre minuti dopo arriva il cartellino giallo per Vergassola che fa fallo su Totti involato verso la porta avversaria; dunque calcio di punizione per la Roma dai 30 metri che batte Pjanic di potenza ma colpisce Totti e quindi ? rimessa dal fondo. Al minuto 16, brivido per la Roma: in area di rigore Castan appoggia corto per Burdisso che viene anticipato da un avversario che appoggia ad Emeghara; il numero 10 senese libera il sinistro ma Lobont si allunga e con la mano aperta allontana il pallone. Venti minuti dopo l’inizio del secondo tempo ed ? poker: Totti calcia un rasoterra potente dal limite dell’area che Pegolo respinge ma Osvaldo ? rapido ad avventarsi sulla sfera, a firmare il poker e ad avere il diritto di portarsi a casa il pallone. Al ’22 esce il diffidato Lamela sotto gli applausi dei tifosi e lascia il posto a Perrotta che oggi disputa la partita numero 400 in Serie A. Al ’29 altro cambio per la Roma: esce Totti accompagnato dalla standing ovation di tutto lo stadio Olimpico che intona per lui il coro “C’? solo un Capitano” ed entra sul terreno di gioco Nico Lopez. La Roma amministra il vantaggio con equilibrio senza concedere troppo agli avversari ai quali c’? da riconscere il fatto di non aver mai mollato e di aver continuato a sviluppare gioco. Al ’32 Osvaldo vicino al poker personale; a tu per tu con Pegolo l’attaccante italo-argentino non calcia subito ed il portiere bianconero mura il tentativo del numero 9. Non finiscono pi? le occasione ed al ’33 Perrotta va vicino ad un gol spettacolo: un tiro che voleva essere un cross in direzione di Osvaldo si trasforma in un pericolo pallonetto verso l’incrocio alto dei pali avversari; Pegolo un p? in apprensione accompagna la traiettoria del pallone che finisce di pochissimo a lato. Iachini lascia spazio anche a Verre, il giovane prodotto del vivaio giallorosso, che al ’39 sostituisce Vergassola.

Guendalina Galdi

 

IL TOP E IL FLOP

Il Top di questa partita ? Osvaldo che ritrova la grinta e il gol dei tempi migliori. Dopo una bella tripletta come questa, il centravanti argentino si riprende la Roma e gli applausi dell’Olimpico che ora ci pensa se ? il caso di venderlo. Tonico fisicamente e preciso sotto porta. Ben Tornato

 

Il Flop di questa gara proprio ad essere cattivi ? Balzaretti che come sempre ci mette tanta corsa e cuore, ma il piede non ? mai caldo nemmeno in questa Primavera che sa tanto d’Estate. Alla Roma serve un terzino come Candela che oltre alla quantit? abbia la qualit? dei campioni. Sufficiente

 

 

CRONACA

 

SECONDO TEMPO

92′ Termina il match
82′ Per il Siena fuori Vergassola dentro Verre
75′ Per la Roma fuori Totti dentro Lopez
73′ Per il Siena fuori Rosina dentro Calello
68′ Per la Roma fuori Lamela dentro Perrotta
66′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Tiro di Totti dal limite, Pegolo ribatte e Osvaldo segna

61′ Botta di Emegara, Lobont para
60′ Ammonito Vergassola
54′ Per il Siena fuori Valiani dentro Agra
45′ Partiti

 

PRIMO TEMPO



46′ fine primo tempo
41′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA Cross basso dalla sinistra di Florenzi, Osvaldo impatta al volo e segna la rete del 3 a 0

39′ Ammonito Pjanic
34′ Per la Roma fuori De Rossi dentro Pjanic
26′ Palo di Osvaldo
24′ Tiro di Emegara dalla distanza, Lobont si tuffa e devia in angolo
15′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Totti vede Lamela in area, lo serve e l’argentino al volo lascia partire un tiro rasoterra che si insacca alle spalle di Pegolo
14′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Lamela serve Osvaldo che taglia in area e con un pallonetto scavalca Pegolo segnando il gol del vantaggio

4′ Punizione di Totti, Osvaldo taglia, ma Pegolo lo anticipa
3′ Carica di Osvaldo su pegolo
1′ Partiti

 


TABELLINO

Roma (4-3-3): Lobont; Torosidis, Burdisso,Castan, Balzaretti; Bradley, De Rossi (34′ Pjanic), Florenzi; Lamela (68′ Perrotta), Osvaldo, Totti (75′ Lopez).
A disp.: Goicoechea, Svedkauskas, Romagnoli, Piris, Taddei, Tachtsidis, Pjanic, Lucca, Perrotta, Lopez
All.: Andreazzoli

 

Siena (3-4-2-1): Pegolo; Terzi, Paci, Felipe; Angelo, Vergassola (82′ Verre), Della Rocca, Rubin; Valiani (54′ Agra), Rosina (73′ Calello); Emeghara
A disp.: Farelli, Grillo, Terlizzi, Texeira, Agra, Verre, Calello, Bolzoni, Reginaldo, Mannini, Bogdani, Paolucci
All.: Iachini

 

Arbitro: Russo di Nola. Assistenti: Tonolini e Giordano. IV uomo: Petrella. Assistenti di porta: Guida e Tommasi.

 

Marcatori: 14′ Osvaldo, 15′ Lamela, 41′ Osvaldo, 67′ Osvaldo

 

Note: Ammoniti 39′ Pjanic, 60′ Vergassola Spettatori 41.949

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy