Roma-Sampdoria, il web blucerchiato: “Rispetto, è sempre la Roma! Totti ed Eto’o? 100 anni in due, meglio smettere…”

“Un pareggio sarebbe ben accetto, ma se dobbiamo provare a vincerla metterei dentro Eder, Muriel ed Eto’o!”

di Redazione, @forzaroma

“La partita di lunedì, che peccato…” è il calcio moderno che si scontra con i vecchi valori del tifo, radicati nella domenica del pallone e poco inclini ad alimentare le necessità delle televisioni: la considerazione apre le discussioni sui forum della Sampdoria, passione blucerchiata che cerca di sbarcare al meglio un inizio di settimana davvero impegnativo.

 

“Mi sarebbe piaciuto andare all’Olimpico: 35 euro per un settore ospiti è un pò troppo, certo, ma quello che mi scoccia è che si gioca di lunedì…il lavoro chiama…” defezioni sugli spalti in un giorno feriale che si trasforma in evento (“vada come vada, sono comunque orgoglioso di essere doriano”), presentando due squadre che vogliono dare un senso definitivo alla propria stagione.
“Ancora mi ricordo la gara di andata…” l’ammissione di molti supporters evidenzia perfettamente lo zenit tattico raggiunto al Marassi dalla squadra e da Mihajlovic: “È stata la nostra performance migliore e quella Roma giocava il calcio migliore in assoluto…” tempi cambiati ed ambizioni differenti, se per i liguri un piazzamento europeo rappresenta ancora un obiettivo raggiungibile, per i giallorossi lo scudetto è rimasto un ricordo dell’epoca.

 

“Che dire…è la Roma e va sempre rispettata, ci mancherebbe…Ma non escludo niente!” il timore reverenziale per il blasone degli uomini di Rudi Garcia è compensato dal momento grigio che vivono Totti e compagni: pareggi in serie ed un gioco che fatica ad essere lineare, la manovra impostata dalle idee del tecnico francese non disturba i sonni doriani ed il sapore del “colpaccio” si insinua tra le stringhe del web.

 

“Possiamo fare risultato, ne sono convinto!” il gruppo che va oltre i singoli, questa è la vera forza di una squadra compatta ed aggressiva: nella moltitudine di opinioni, non mancano i tattici, pronti a sfoderare le proprie armi per i novanta minuti all’Olimpico. “Un pareggio sarebbe ben accetto, ma se dobbiamo provare a vincerla metterei dentro Eder, Muriel ed Eto’o!” messaggio chiaro al mister per un approccio votato all’attacco: impossibile esimersi dal confronto in campo tra due massimi esponenti del gioco del calcio, Totti da una parte ed Eto’o dall’altra, pronti a prendere per mano il resto della squadra. “Spero che giochino tutti e due, sarebbe una fortuna vederli insieme! Una cosa da raccontare ai nipoti!” entusiasmo davanti alle stelle del calcio che viene stemperato da chi, con una buona dose di cinismo, cancella con una frase la classe dei due. “Eto’o e Totti? Vi prego…100 anni in due! È ora di appendere gli scarpini al chiodo!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy