Roma-Samp, la Sud chiede alla squadra di andare sotto la curva. I giocatori rientrano negli spogliatoi

Prosegue la crisi degli uomini di Di Francesco, che non accettano l’invito e prendono subito la via del tunnel. L’unico a tentennare è Nainggolan, spinto poi da Florenzi

di Redazione, @forzaroma

Non c’è pace per la Roma: continua il momento nero, e dopo la sconfitta con la Samp (1-0 firmato Zapata) si scatena l’ira dei tifosi. Prima del fischio d’inizio la protesta si era riversata contro la dirigenza, sul finire del match, invece, erano arrivate diverse avvisaglie dal settore più caldo del tifo, che invitava la squadra a tirare fuori gli attributi; dopo il fischio finale la Sud ha chiesto ai calciatori di andare sotto la curva: tentativo inutile, però, perché la squadra è rientrata negli spogliatoi a testa bassa sommersa dai fischi dei presenti. L’unico a tentennare è stato Nainggolan, che si è fermato davanti alla panchina: a farlo desistere è stato Florenzi (il cui padre ha avuto un leggero malore in tribuna al momento del calcio di rigore), che l’ha spinto verso il tunnel.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy