Roma, ritiro aperto alla famiglie. Il figlio di Perotti scoppia a piangere

Roma, ritiro aperto alla famiglie. Il figlio di Perotti scoppia a piangere

Di Francesco ha deciso di far entrare mogli e figli dei calciatori: in questo momento serve qualcosa in più per riaccendere l’anima dei giallorossi

di Redazione, @forzaroma

Roma di nuovo ko, la società corre ai ripari. Lo 0-2 subito a Bologna ha portato alla decisione, condivisa da allenatore e dirigenza, di riunire la squadra in ritiro a Trigoria nella settimana degli impegni con Frosinone e Lazio. “Dobbiamo confrontarci da uomini prima che da calciatori”, ha detto El Shaarawy. È il momento di stringersi e far valere la forza del gruppo, trovando le energie prima di tutto dentro di sé. Per questo l’allenamento andato in scena oggi a Trigoria è stato aperto alle famiglie dei calciatori, che hanno dunque potuto ricevere l’abbraccio e l’incoraggiamento di mogli e figli. Un momento importante, molto toccante anche per Diego Perotti. Il primogenito dell’argentino, Francesco, nato dalla moglie Julieta negli anni di Genova, non riusciva a staccarsi dalle braccia del papà: il piccolo, che tra circa un mese compirà 3 anni, è scoppiato in un lungo pianto. Una scena molto tenera: che sia questa la molla che serve a riaccendere l’anima dei giocatori giallorossi come invocato da Di Francesco solo pochi giorni fa?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy