Roma, poker al Benevento e doppietta di Dzeko – FOTO

Tutto facile al Vigorito. Buona prestazione dei giallorossi nell’interpretazione e nella continuità, con la squadra che ha verticalizzato come vuole il suo tecnico

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

BENEVENTO – La Roma cresce, atleticamente e tatticamente. E aumenta l’autostima delle ‘riserve’ con la vittoria per 4 a 0 contro il Benevento. Sette undicesimi della formazione scesa in campo al Vigorito era partita titolare nella sconfitta contro il Celta Vigo per 4 a 1, nella tournée spagnola di inizio agosto. La vittoria di questo pomeriggio invece ha confermato che l’intera rosa giallorossa è di livello, compresi gli elementi visti di meno come Gonalons.

DZEKO-LUCIONI – Il centrocampista francese è stato tra i migliori in campo, con buone verticalizzazioni e sicurezza nella manovra giallorossa. Da lui è iniziata l’azione dell’autogol di Lucioni per il due a zero della Roma, con un lancio millimetrico per Bruno Peres a prendere in controtempo la difesa avversaria. Era importante per la squadra di Di Francesco un gol nei primi minuti per sbloccare una partita che avrebbe potuto nascondere delle insidie: ci ha pensato Dzeko al 22’ a portare in vantaggio la Roma con un piattone rasoterra al centro dell’area di rigore su assist di Kolarov, un altro dei migliori del pomeriggio.

CRESCITA – Buona prestazione della Roma nell’interpretazione e nella continuità, con la squadra che ha verticalizzato come voleva il suo tecnico, e in velocità. I giallorossi hanno attaccato i campani alti senza concedere spazi, anzi, creandone. Da una palla recuperata è arrivato a inizio del primo tempo il gol della sicurezza, con il solito Dzeko che ha timbrato il suo 21esimo gol in 21 partite. Che sarebbe stato il ventitreesimo se non avesse preso un palo nel primo tempo e la traversa nel secondo (sei legni della Roma da inizio stagione). O il ventiquattresimo se Venuti non lo avesse anticipato, trovando la seconda autorete dei campani in partita.

TURNOVER OK – Ma a differenza della partita contro l’Inter la sfortuna non si è messa tra la Roma e i tre punti, con la squadra di Di Francesco che è tornata a casa con una convincente e importante vittoria ai fini della classifica e del morale. Un po’ in ombra Under, sostituito all’intervallo da El Shaarawy, poi dentro anche Gerson e Florenzi, provato esterno alto al posto di Perotti. Il turnover funziona, per il tecnico un motivo in più per essere soddisfatto e far riposare così altri elementi nella gara contro l’Udinese.

Benevento-Roma

 

TABELLINO

Benevento-Roma 0-4
Marcatori
: 22′, 52′ Dzeko, 35′ Lucioni (aut.), 74′ Venuti (aut.)

Benevento (5-3-2) Belec; Letizia, Lucioni, Venuti, Di Chiara, Laazar (64′ Parigini); Chibsah, Cataldi, Memushaj; Puscas, Coda (75′ Armenteros).
A disp.: Brignoli, Piscitelli, Gyamfi, Gravillon, Del Pinto, Viola, Kanoutè, Lombardi, Iemmello.
All.: Baroni.

Roma (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini (68′ Gerson), Gonalons, Strootman; Under (45′ El Shaarawy), Dzeko, Perotti (75′ Florenzi).
A disp.: Skorupski, Lobont, Manolas, Moreno, Castan, De Rossi, Defrel, Antonucci.
All.: Di Francesco.

Arbitro: Fabbri
Assistenti: Vivenzi – Di Iorio
Quarto Uomo: Illuzzi
Var: Calvarese
AVar: Abbattista

NOTE Ammoniti 56′ Di Chiara, 84′ Parigini Spettatori 14.839

CRONACA PRE-PARTITA

Ore 17.22 – Sia Roma che Benevento sono in campo per il riscaldamento pre-gara.

Ore 17.12 – I portieri della Roma scendono in campo per il riscaldamento.

Ore 16.40 – La Roma è appena arrivata allo stadio Ciro Vigorito di Benevento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy