Roma, Petrachi a un passo: atteso a Boston per la firma

Roma, Petrachi a un passo: atteso a Boston per la firma

Il direttore sportivo ora al Torino è vicinissimo al club giallorosso: i tifosi sperano che possa portare con sé Antonio Conte

di Redazione, @forzaroma

Petrachi e la Roma sono sempre più vicini. L’attuale direttore sportivo del Torino è il prescelto per prendere il posto lasciato libero da Monchi, in attesa di definire anche il ruolo di Ricky Massara. Come riporta Calciomercato.com il dirigente salentino è atteso ora a Boston da James Pallotta per la firma sul contratto e per cominciare a pianificare il futuro.

Come se non bastassero le indiscrezioni dei giorni scorsi, ad alimentare le voci ci hanno pensato gli stessi protagonisti: Cairo ha parlato di possibile “conflitto di interessi” riferendosi agli approcci della Roma per il suo attuale direttore sportivo con i granata in lotta ancora per l’Europa. La risposta di Petrachi non si è fatta attendere: “Dopo dieci anni di rapporto professionale con il Torino, non credo sia giusto mettere in discussione la mia lealtà e la mia professionalità. Trovo quindi ingiuste le dichiarazioni del presidente Cairo e avrei preferito un chiarimento di persona. Il rapporto fra il presidente e un suo dirigente deve essere fondato sulla fiducia reciproca e il rispetto per i ruoli. Non capisco in che modo potrebbe concretizzarsi tale conflitto di interessi e l’eventuale avvicinamento di un’altra società è semplicemente la prova che il lavoro svolto sia stato di primo livello e il “mio” presidente ne dovrebbe solo essere orgoglioso. Mi dispiace constatare, che forse è il presidente Cairo che non ha più fiducia nei miei confronti e ne prendo atto con rammarico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy