Roma-Pescara 1-1, le PAGELLE dei quotidiani: tutti bocciati, si salva solo Destro. Pjanic irriconoscibile, Osvaldo non si vede mai

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Una Roma imbarazzante. Il pareggio contro il Pescara conferma la triste statistica che vede i giallorossi perdere sempre punti contro le squadre ultime in classifica. Dopo Palermo, il copione si ? ripetuto ieri contro gli abruzzesi. Ecco i voti dei principali quotidiani su Roma-Pescara 1-1: tutti bocciati senza attenuanti, sufficiente solo Destro, in rete dopo la doppietta a San Siro contro l?Inter.

 

IL MESSAGGERO a cura di M.FERRETTI

STEKELENBURG 5 Regala a Caprari la palla del gol del Pescara, respingendo in maniera goffa su Cascione. E, in precedenza, lo stesso aveva fatto sulla conclusione chilometrica di Zanon. Salva nel finale su Di Francesco, ma dopo essere andato a spasso per la propria area.

PIRIS 5 Fatica a frenare Caprari e, una volta uscito l?ex romanista, non brilla mai per sicurezza. MARQUINHOS 4,5 Soffre tremendamente la fisicit? di Sforzini (29 anni, zero gol in serie A) e si fa anticipare da Caprari nell?azione del gol abruzzese. Il ragazzino, a fine stagione, probabilmente sta pagando un (logico) prezzo alla sua et? e all?inesperienza.

CASTAN 5 Regala a Sforzini la palla della vittoria del Pescara, e deve ringraziare Stek se la Roma non becca un altro gol.

TOROSIDIS 5 A sinistra non sa proprio andare, ecco perch? ? macchinoso e quasi mai incisivo. E la fase difensiva ? carente.

PJANIC 4 Irriconoscibile. Azzecca al massimo un paio di passaggi, quelli pi? facili. Nullo in fase di contenimento. Che succede? Che fine ha fatto il regista con i fiocchi che Andreazzoli aveva saputo inventarsi nelle settimane passate?

DE ROSSI 5 Nel primo tempo non tira di sinistro quando – a tu per tu con Pelizzoli – potrebbe farlo; nella ripresa ancora di sinistro tira, ma Pelizzoli devia in angolo. Partecipa all?azione del gol di Destro.

FLORENZI 5 Un tempo a correre senza grande qualit? tattica. E si pappa un gol.

LAMELA 5 Non gli riesce un dribbling vero, s?intestardisce all?eccesso nel provare l?uno contro uno. E, di fatto, non conclude mai verso la porta del Pescara.

OSVALDO 4 Fischiato all?annuncio delle formazioni, tira (solo) due volte verso Pelizzoli, in entrambi i casi a gioco fermo. Non si vede praticamente mai senza neppure avere l?(eventuale) alibi della fatica di Milano.

TOTTI 5 Un paio di assist come si deve nella prima frazione (a Florenzi e De Rossi) ma, a seguire, tanti (troppi) errori in fase di rifinitura. E la mira, stavolta, non gli ? amica.

DESTRO 6,5 La sua rete (decima stagionale, in giallorosso) salva la Roma dall?ennesima sconfitta interna. E protesta per un fallo non fischiatogli dall?incertissimo Massa: ammonito, verr? squalificato e salter? il Siena.

BRADLEY 5 Entra ma non se ne accorge nessuno.

LOPEZ ng Non gli riesce, come accaduto con il Catania, di entrare e lasciare il segno.

ANDREAZZOLI 5 Roma brutta che pi? brutta non si pu? sul piano del gioco e a corto di fiato. E lui non pu? essere esente da responsabilit?.

 

CORRIERE DELLO SPORT a cura di R.BOCCARDELLI

Stekelenburg 5,5 – Sbaglia anche lui sul gol del Pescara: va gi? pesante e respinge centrale invece di allargare la traiettoria verso la linea di fondo. Nel finale nega il gol al giovane Di Francesco inerpicandosi sul tentativo di pallonetto.

Piris 5 – In occasione del gol dovrebbe essere su Caprari ma in realt? ? altrove. Si offre sulla fascia con generosit?, ma la qualit? ? quella che ?.
Marquinhos 5,5 – Fatica su Sforzini che ? il doppio di lui, poco reattivo sul colpo di testa vincente di Caprari. Non il miglior Marcos della stagione.
Castan 6 – Ordinato, puntuale, ma nell?azione del gol pescarese doveva accorciare subito e chiudere il cono visivo di Cascione difendendo la porta.
Torosidis 5,5 – In evidente imbarazzo a sinistra pur avendo giocato spesso nel ruolo, anche in nazionale. Poco richiesto in fase difensiva, non riesce ad incidere in quella offensiva.
Pjanic 5 – Una delle sue pi? brutte partite all?Olimpico. Non tira mai, sbaglia molti passaggi cercando sempre quello pi? difficile. Gioca prima da mezz?ala, poi da regista, ma non trova mai la posizione giusta.
Bradley (26′ st) 6 ?- Entra e fa il suo, che per? non ? molto.
De Rossi 6 – Il cuore non basta. Stavolta Daniele ce l?ha messa davvero tutta, ma l?episodio del primo tempo ne segnala la scarsa serenit?. Sull?assist di Totti, a tu per tu con Pelizzoli invece di far gol cerca l?ultimissimo inutile passaggio. Nella ripresa si procura un?altra limpida palla da gol, ma tira un po? precipitosamente e Pelizzoli stavolta salva sul suo sinistro incrociato. Ha comunque il merito di fornire a Destro il pallone del pareggio.
Florenzi 5,5 – Inizia a sinistra e anche lui non c?? (e invece potrebbe, dovrebbe esserci) quando Cascione pu? avanzare in piena libert? per scaricare il destro che innesca il gol di Caprari. Potrebbe pareggiare subito, ma colpisce in pieno Pelizzoli sull?assist di Totti.
Destro (1’st) 6,5 ?- Entra e timbra il cartellino con il gol del pareggio. Si tratta solo di appoggiare in rete il passaggio di De Rossi, ma lui ? al posto giusto nel momento giusto e questo ? importante. Partecipa con veemenza all?assalto finale ma senza fortuna. Rimedia l?ammonizione per proteste sul fallo non fischiato dall?arbitro ai suoi danni. Salter? Roma-Siena.
Lamela 5,5 – Gioca molti palloni, ma stavolta non gli riesce mai la giocata decisiva. Pi? gli spazi si restringono, davanti a difese munitissime, pi? trova difficolt? nell?interpretazione della partita. In questi casi dovrebbe giocare pi? con i compagni e tentare l?uno contro uno solo quando il gesto tecnico pu? portare al tiro o all?assist decisivo.
Osvaldo 5,5 – Grande, buona volont?, ma col passare dei minuti scompare. Fischiato alla lettura delle formazioni, sembra finire inghiottito nell?indifferenza generale. Non si ricorda una conclusione degna del centravanti che conosciamo.
Totti 6 – Ha cercato invano di scuotere la squadra. Tanti errori, tante imprecisioni, ma anche un paio di assist favolosi mal sfruttati da Florenzi e De Rossi. Nella ripresa dirige l?orchestra, poi l?assalto. Ci prova in ogni modo ma si vede che non ? la giornata giusta.

 

LEGGO F.MACCHERONI

STEKELENBURG 6 Sul gol? Il bentornato a Caprari. Poi fa il suo. Mai di pi?, mai un?uscita. Sabatini, riuscir? a trovare un portiere?
PIRIS 4 Sbaglia molto anche in attacco quando ? chiamato al cross. Le sue indecisioni coinvolgono anche Marquinhos (37? st Lopez ng).
MARQUINHOS 5,5 Non ? la sua migliore partita, considerando anche la mediocrit? degli avversari. Non ? in condizione? Lo mettano in condizione: fisica e in condizione di giocare.
CASTAN 5 In un?occasione rischia addirittura di calpestarsi con Stek: il portiere non esce, lui ? indeciso, frittata a un passo.
TOROSIDIS 4 In difesa nullo, in attacco quasi: eppure con la Grecia gioca anche a sinistra.
PJANIC 3 Sbaglia tutto, non riesce mai a gestire un pallone (26? st Bradley 4: non ? da lui che ci si poteva aspettare una fonte di gioco).
DE ROSSI 6 Sarebbe la sua gara pi??convincente, ma sbaglia un gol (credeva di essere in fuorigioco?) e in un?occasione passa la palla con lo specchio libero. In ripresa.
LAMELA 4,5 Sono mancati i suoi spunti, anche se la squadra ? in vacanza da lui ci si aspetta un?idea, non la giornata di ferie.
OSVALDO 3 Fa meno danni quando ? squalificato. Fuori condizione.
TOTTI 5 Un primo tempo inesistenze, con molti errori anche di precisione. Meglio nella ripresa.
ANDREAZZOLI 4 Sarebbe il peggiore se fosse colpa sua. Chiunque al suo posto avrebbe accettato questa sfida. La responsabilit? ? di chi ha pensato a lui e, dopo qualche risultato positivo, ha anche ipotizzato la sua conferma per la prossima stagione. Perch? Sabatini non gli chiede come mai sia stata accantonata la difesa ?a tre?? Perch? Romagnoli ? stato dimenticato dopo un?eccellente prestazione? Che poi faccia giocare una squadra senza un?idea con cinque punte, ci sta: ? nel pallone.
DESTRO 7?Voto al di l? dei meriti, forse. Ma il fatto stesso che, dopo la doppietta in Coppa Italia, entra nella ripresa e segna, dimostra lo scarso intuito di Andreazzoli. Si trova nell?ingorgo creato dalla schizofrenica gestione dei cambi: tante punte, nessun centrocampista.
FLORENZI 3?Si mangia il solito gol facile. Non indovina un passaggio, corre a vuoto. Niente da dire sull?impegno. L?impressione ? che sia un buon rincalzo e che il meglio lo abbia dato con Zeman: correva per un tempo. E poi crollava sfinito (1? st Destro 7).

 

 

GAZZETTA DELLO SPORT a cura di M.CECCHINI

STEKELENBURG 5 Una respinta difettosa vale lo svantaggio, cos? come una uscita in ritardo per poco non propizia la beffa.

PIRIS 5,5 Tanta operosit? e altrettanta confusione (Lopez sv.)

MARQUINHOS 5 Sta male e si vede: mezzo gol di Caprari ? suo.

CASTAN 6 Una sola leggerezza (appoggio di petto), per il resto c’?.

TOROSIDIS 5 La fascia mancina non ? la sua e soffre sia in copertura che in fase di spinta.

PJANIC 5 Cos? impreciso da non sembrare vero: deve guarire bene.

BRADLEY 6 Entra per il bosniaco ed ? almeno pi? ordinato.

DE ROSSI 5,5 All’attivo l’assist per Destro e buone coperture, ma l’impostazione ? a singhiozzo.

FLORENZI 5,5 Oltre a fallire una occasione, giocando pi? centrale sembra incidere meno.

DESTRO Il 10? gol stagionale sembra l’inizio di una gran prova, invece le cose belle finiscono (quasi) qui. Sar? squalificato.

LAMELA 5 Il Principino si sveglia male, cos? basta un onesto Pescara a disinnescarlo.

OSVALDO 5 Inizia tra i fischi e finisce allo stessa maniera.

TOTTI 5,5 Meno incisivo del solito sia in versione trequartista che goleador. Capita anche a lui.

All. ANDREAZZOLI 5 La squadra ha poco carattere e lui non l’aiuta schierando troppi acciaccati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy