Roma, parte dei dipendenti in cassa integrazione

Roma, parte dei dipendenti in cassa integrazione

La misura riguarda solo alcune aree del club, ma la situazione resta in divenire

di Redazione, @forzaroma

Dopo una riunione tra la dirigenza (guidata da Calvo e da Federica Bafaro, responsabile del personale) e i rappresentanti dei sindacati Cgil e Uil, la Roma ha deciso di mettere in cassa integrazione parte dei dipendenti del club. In particolare nelle aree dell’amministrazione, del marketing, del ticketing e chi lavora per Roma Cares. Trigoria in questi giorni è rimasta chiusa vista l’emergenza coronavirus ma alcuni lavoratori – come quelli il media center – stanno continuando a lavorare da casa in smart working, altri hanno usufruito di ferie arretrate. Per tutti loro la cassa integrazione al momento è stata esclusa ma la situazione resta in divenire. Anche perché si fa sempre più strada anche l’ipotesi di una ripartenza del campionato che eviterebbe la Cig a chi lavora intorno alla squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy