Roma, De Rossi chiude in bellezza: 2-1 al Parma e un Olimpico da brividi – FOTO

Roma, De Rossi chiude in bellezza: 2-1 al Parma e un Olimpico da brividi – FOTO

Si chiude con una vittoria. Al gol di Pellegrini risponde Gervinho, poi Perotti, ma l’Europa League adesso è realtà. Il saluto della Sud a De Rossi (e Ranieri) resterà nella storia

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Lacrime, che si confondono con la pioggia. E’ la fine di un’era e anche gli uomini veri piangono. La Roma vince, ma conta il giusto in una notte così. Il popolo giallorosso saluta la sua ultima grande bandiera. De Rossi lascia la sua squadra e nessuno vuole accettarlo. La stagione si chiude con un 2-1 che non cambia la classifica. Segna Lorenzo Pellegrini (e lo dedica al suo capitano), risponde Gervinho, la chiude Perotti. Cala il sipario su una stagione da dimenticare in fretta.

BRIVIDI DDR – Alla Champions ci credono in pochi ormai. E’ la partita di De Rossi e lo stadio è tutto per lui. La coreografia spezza il fiato, la Sud è ancora una volta protagonista assoluta. Uno dietro l’altro, vengono esposti striscioni, accompagnati da cori per il numero 16. La prima occasione arriva sulla testa di Pellegrini che servito bene proprio dal capitano, di testa non riesce a centrare la porta. Al 20’ è Pastore a rendersi pericoloso con un’azione personale. Il Flaco entra in area, salta due avversari e lascia partire il sinistro. Para Frattali.

DINASTIA ROMANA – La prima occasione per il Parma ce l’ha Gervinho, che lanciato in contropiede lascia partire il destro a giro, neutralizzato dal solito Mirante (che rimpianto non averlo visto in campo prima). Al 35’ la Roma passa in vantaggio. Dopo una ribattuta, Lorenzo Pellegrini con un tiro al volo che trova la sfortunata deviazione de Gagliolo. Frattali immobile, palla in porta. Lo stadio esplode e Pellegrini corre da De Rossi. Il romanismo raggiunge la vetta poi con l’ovazione per Ranieri. Tutti in piedi, cori e striscioni per Sir Claudio, che si commuove. Tutto bellissimo. Il primo tempo si chiude con i giallorossi in vantaggio.

DZEKO AMARO – La Roma riparte forte ed è subito pericolosa con Perotti, che al 3’ colpisce il palo con un sinistro di prima intenzione. El Monito ci prova ancora al 9’ da fuori, ma il suo destro finisce di poco alto. Al 14’ è Florenzi a farsi largo in area, poi prova il sinistro che viene murato. Brutto momento quando Dzeko lascia il campo per far entrare Schick. La curva fischia e il bosniaco (che sembra sempre più vicino all’Inter) non la prende bene, rispondendo con un applauso ironico. Gestaccio anche verso la panchina. Sperava, probabilmente, in un epilogo migliore.

“NESSUN MAI T’AMERA’ PIU’ DI ME” – Al 35’ finisce la carriera di Daniele De Rossi alla Roma. Ranieri chiama il cambio (entra Under) e tutto lo stadio si alza in piedi per una standing ovation da brividi. E’ un momento pazzesco. Daniele sorride, in tribuna però si fa fatica a trattenere le lacrime. Compagni e avversari corrono a dargli la mano. E’ la fine di un’era. Al 41’ arriva il gol dell’ex che non cambia le carte in tavola. Segna Gervinho, ma l’equilibrio dura pochissimo. Due minuti dopo arriva il nuovo vantaggio firmato da Perotti, che imbeccato da Under segna di testa e corre in panchina ad abbracciare De Rossi. Si chiude con una vittoria e i preliminari di Europa League che diventano realtà.

 

TABELLINO

Roma-Parma 2-1

Marcatori: 34′ Pellegrini, 87′ Gervinho, 89′ Perotti

Roma (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; De Rossi (82′ Under), Pellegrini; El Shaarawy, Pastore (57′ Cristante), Perotti; Dzeko (63′ Schick).
A disposizione: Fuzato, Olsen, Karsdorp, Manolas, Santon, Marcano, Zaniolo, Nzonzi, Kluivert.
Allenatore: Claudio Ranieri

Parma (5-3-2): Frattali; Iacoponi (79′ Gazzola), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Dezi (90′ Diakhate), Stulac (66′ Machin), Kucka; Gervinho, Ceravolo, Sprocati.
A disposizione: Sepe, Brazao, Dimarco, Barillà, Kasa, Scozzarella, Grassi, Biabiany.
Allenatore: Roberto D’Aversa

Arbitro: Mazzoleni
Assistenti: Marrazzo – Posado
IV Uomo: Pairetto
VAR: Maresca
AVAR: Paganessi

NOTE Ammoniti 38′ Kucka, 41′ Perotti, 80′ Pellegrini Spettatori: 62.304

PREPARTITA LIVE

Ore 19.57 – Ovazione dell’Olimpico per De Rossi all’ingresso in campo.

Ore 19.55 – Roma pronta a entrare in campo: inquadrato sui maxischermi De Rossi nel sottopassaggio che incoraggia i compagni.

Ore 19.45 – In campo Mirante con Olsen e Fuzato per il riscaldamento, seguiti dai portieri del Parma.

Ore 19.00 – La squadra è arrivata allo stadio Olimpico.

Ore 18.55 – Un assistente dell’arbitro è in campo a testare le condizioni del terreno di gioco con il telefono all’orecchio. Il pallone al momento rimbalza in tutte le zone.

Ore 18.11 – Aperti anche i cancelli a viale delle Olimpiadi.

Ore 18.04 – Sono stati ufficialmente aperti i cancelli dello Stadio Olimpico, almeno quelli dell’obelisco all’esterno della Sud. I tifosi giallorossi possono cominciare a riempire gli spalti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy