Roma, niente botteghino: per il biglietto la fila si fa con l’avatar

La società giallorossa ha lanciato un progetto digitale che ha saputo gestire il boom di accessi contemporanei sul sito ufficiale del club attraverso la creazione di una fila elettronica e lo smaltimento ‘intelligente’ del traffico di utenti ad ogni ticket acquistato

di Redazione, @forzaroma

Una volta c’erano le code ai botteghini per accaparrarsi un biglietto, ora invece c’è un piccolo avatar che cammina in una grande sala d’attesa virtuale e invia dei feedback sui tempi che mancano all’arrivo a destinazione. Una volta il tifoso teneva d’occhio quello che lo seguiva in modo che non lo scavalcasse, ora invece, controlla sul suo computer i passi dell’omino stilizzato sicuro che non perderà mai la priorità acquisita. E’ la nuova frontiera virtuale dei tifosi, nella fattispecie quelli della Roma. Come riporta “La Repubblica”, la società giallorossa ha lanciato un progetto digitale innovativo, divenuto realtà in occasione della vendita online dei tagliandi di Roma-Barcellona, che ha saputo gestire il boom di accessi contemporanei sul sito ufficiale del club attraverso la creazione di una fila elettronica e lo smaltimento ‘intelligente’ del traffico di utenti ad ogni ticket acquistato. Non è un caso infatti, che in 8 ore tutti i tagliandi siano andati polverizzati facendo registrare il sold-out più veloce nella storia recente del club: un risultato che è stato possibile raggiungere, mediante sì i cari vecchi botteghini, ma anche grazie all’efficienza del servizio web, dal quale proverrà il 40% del pubblico che il prossimo 10 aprile assisterà alla partitissima contro Messi & Co.

È un servizio dormiente che si attiva solo quando il provider valuta che la domanda è molto elevata, per garantire trasparenza e velocità nell’acquisto dei biglietti. Come funziona? Si accede al sito ufficiale del club, si seguono le indicazioni per l’acquisto dei tagliandi e, in caso di traffico eccessivo, questa funzione dirotta gli utenti in una sala virtuale, in attesa che gli altri finiscano le loro operazioni di acquisto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy