Roma-Napoli, l’Olimpico non perdona Manolas: fischi assordanti a ogni tocco del pallone

Roma-Napoli, l’Olimpico non perdona Manolas: fischi assordanti a ogni tocco del pallone

I tifosi giallorossi hanno riservato un’accoglienza calda al difensore greco: fischi e ‘buu’ per il centrale, sia nel prepartita che a match iniziato

di Redazione, @forzaroma

Sta per cominciare il match attesissimo tra Roma e Napoli, che apre l’undicesima giornata di campionato e riveste un’importanza molto alta per entrambe le squadre. Una sfida densa di significato, per la classifica ma anche per la presenza del grande ex Kostas Manolas. Il difensore greco, dopo 5 anni in giallorosso, torna per la prima volta da avversario all’Olimpico. L’accoglienza dei sostenitori romanisti, nonostante lo storico gol al Barcellona, non è come quella riservata a Nainggolan pochi giorni fa: il centrale ora al Napoli è stato fischiato dallo stadio di fede giallorossa. Che però non ha risparmiato nessuno, dalla squadra arbitrale a Carlo Ancelotti, tecnico degli azzurri oggi in tribuna per squalifica ma anche lui storico ex. Per Manolas, però, il volume dei fischi si è alzato sensibilmente. Un umore confermato anche dopo il fischio d’inizio del match: a ogni pallone toccato, il greco è ricoperto dai ‘buu’ dello stadio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy