Roma-Milan, torna Orsato dopo quasi due anni: i giallorossi ‘tremano’

Roma-Milan, torna Orsato dopo quasi due anni: i giallorossi ‘tremano’

Il fischietto della sezione di Schio dirigerà la sfida di domenica alle 18 allo Stadio Olimpico, ma gli ultimi incroci sono stati a dir poco traumatici

di Redazione, @forzaroma

Domenica sera la Roma affronterà il Milan. Dopo il brutto pareggio di Genova e la sfida contro il Borussia, i giallorossi dovranno rialzarsi per continuare la rincorsa Champions. Un match molto sentito e atteso per la situazione che vivono entrambe le squadre, per questo l’AIA ha deciso di affidare la direzione di gara a un arbitro esperto come Daniele Orsato e di designare al VAR un altro nome di ‘grido’ come Massimiliano Irrati. Il nome di Orsato, però, non evoca bei ricordi alla Roma ed è per questo che i due tornano a incrociarsi dopo quasi due anni. L’ultima volta era il 24 gennaio 2018, il match in casa della Sampdoria in cui i giallorossi vennero raggiunti sul pareggio da un rigore per fallo di mano di Kolarov. Un’azione viziata da un fallo di Ferrari su Strootman, non concesso però dal direttore di gara.

Gli incroci tra Orsato e i giallorossi, però, sono stati traumatici per i giallorossi soprattutto quando il fischietto veneto è stato al Var. I tifosi ricordano soprattutto il mancato rigore Perotti-Skriniar in Roma-Inter 1-3 nell’agosto del 2017 (in quel caso dirigeva Irrati, che non andò a rivedere l’episodio). Altro incontro poco felice a novembre del 2018 in Fiorentina-Roma 1-1: lì ad arbitrare era Banti, con Orsato al Var. L’episodio incriminato è invece quello del rigore concesso a Simeone per l’uscita di Olsen, che dalle immagini sembra invece subire fallo dall’attaccante viola. “Orsato è sempre protagonista contro di noi, è l’unico a cui domando certezza e giustizia”, la reazione veemente di Monchi nel postpartita. Non sarà un’accoglienza tranquilla per il fischietto della sezione di Schio, con cui in ogni caso il saldo giallorosso resta in positivo con 10 vittorie, 12 pareggi e 7 sconfitte. L’ultimo successo giallorosso con Orsato, però, è datato addirittura 15 ottobre 2016 (3-1 a Napoli): da allora 4 partite senza vittoria (due pareggi e due ko), senza contare quelle in cui lo stesso arbitro era invece al Var. In un inizio stagione così complicato per la Roma tra infortuni ed episodi arbitrali, non sarà una serata semplice per Orsato. Score simile per il Milan: 9 vittorie, 11 pareggi e 6 sconfitte.

Di seguito la designazione completa:

ROMA – MILAN h. 18.00
ORSATO
MANGANELLI – FIORITO
IV: GIACOMELLI
VAR: IRRATI
AVAR: CECCONI

ATALANTA – UDINESE
MARESCA
CARBONE – GALETTO
IV: PRONTERA
VAR: MANGANIELLO
AVAR: VALERIANI

BOLOGNA – SAMPDORIA h. 12.30
DOVERI
COLAROSSI – MUTO
IV: ABBATTISTA
VAR: ROCCHI
AVAR: BINDONI

FIORENTINA – LAZIO h. 20.45
GUIDA
MONDIN – PASSERI
IV: PICCININI
VAR: MAZZOLENI
AVAR: LO CICERO

GENOA – BRESCIA Sabato 26/10 h. 20.45
ABISSO
MELI – DI IORIO
IV: PEZZUTO
VAR: GIUA
AVAR: TEGONI

H. VERONA – SASSUOLO Venerdì 25/10 h. 20.45
PAIRETTO
GIALLATINI – VECCHI
IV: ROBILOTTA
VAR: MASSA
AVAR: DI PAOLO

INTER – PARMA Sabato 26/10 h. 18.00
CHIFFI
SCHENONE – BACCINI
IV: MARIANI
VAR: CALVARESE
AVAR: DE MEO

LECCE – JUVENTUS Sabato 26/10 h. 15.00
VALERI
ALASSIO – PAGANESSI
IV: MASSIMI
VAR: PASQUA
AVAR: DI VUOLO

SPAL – NAPOLI
LA PENNA
RANGHETTI – VIVENZI
IV: RAPUANO
VAR: NASCA
AVAR: PERETTI

TORINO – CAGLIARI
FABBRI
COSTANZO – PAGLIARDINI
IV: MARINELLI
VAR: BANTI
AVAR: PRETI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy