Roma, mal d’Olimpico. Quinta sconfitta in casa alla 26esima: non accadeva dal 1993-94

I giallorossi hanno perso 17 punti all’Olimpico. I tifosi adesso contestano la squadra, scivolata di nuovo al quinto posto

di Luca Benincasa Stagni, @lucabeninstagni

Avete presente il termine ‘mura amiche’? Ecco, la Roma di Di Francesco non conosce questo detto. I giallorossi, chiamati alla reazione dopo la sconfitta contro lo Shakhtar, naufragano all’Olimpico contro il Milan per 0 a 2. E’ la quinta sconfitta in casa, e siamo solo alla 26esima giornata di campionato. La squadra di Pallotta ha perso la bellezza di 15 punti (17, considerando anche il pareggio con il Sassuolo) nella pancia dell’Olimpico, davanti ai suoi tifosi. Un rendimento che non si era visto nemmeno nell’anno dei quattro allenatori, dove a questo punto della stagione la Roma aveva perso solo una volta (solo a fine stagione il conto totale arrivò a 5).

Per rivedere questi inquietanti numeri bisogna tornare a quasi 25 anni fa. Stagione 1993/94, i giallorossi quell’anno persero 5 delle prime 12 partite in casa e arrivarono settimi. In panchina sedeva Carlo Mazzone. Di Francesco ha l’obbligo di dare una svolta, di ridare slancio ai suoi calciatori. Il quinto posto, altrimenti, potrebbe costare caro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy