Roma-Lazio: scavalcano recinsione Olimpico, Daspo per due tifosi

di Redazione, @forzaroma

Era da poco trascorsa la mezzanotte, quando un equipaggio del Commissariato Prati ha sorpreso due 21enni che avevano da poco scavalcato la recinzione dello Stadio Olimpico.

Il gesto, non è passato inosservato agli addetti alla vigilanza dell’impianto, che hanno immediatamente allertato gli agenti del Commissariato impegnati nei servizi preventivi pianificati con ordinanza di servizio dal Questore di Roma. In vista del derby, infatti, erano stati attivati già dalle 48 ore antecedenti la gara dei controlli mirati finalizzati a scongiurare episodi come quello verificatosi, nonchè a bonificare l’area anche limitrofa allo stadio. I giovani, una volta bloccati, non hanno dato spiegazioni sul gesto. Dopo gli atti di rito, è scattata la denuncia per scavalcamento. Per loro anche il Daspo adottato dal Questore di Roma per la durata di 5 e 2 anni. Nel primo caso la maggiore durata è giustificata dal fatto che il 21enne interessato è risultato già colpito da Daspo. Intanto già da questa mattina sono scattati i dispositivi pianificati in vista della gara, mentre l’intera area interessata dall’evento è monitorato dal Centro per la gestione della sicurezza dell’evento attivato presso lo stadio, anche con il supporto dall’alto dall’elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato. Dalle ore 12, come previsto, sono stati aperti i varchi secondo l’orario anticipato, per agevolare l’afflusso dei tifosi che si prevede particolarmente significativo.

 

(Andkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy