Roma, la societ? ha piena fiducia nel management

di Redazione, @forzaroma

Nessun cambio di rotta all’orizzonte nelle stanze dei bottoni della Roma nonostante le turbolenze dell’ultimo periodo che hanno portato all’esonero di Zeman. Nel giorno in cui la societa’ ha ufficializzato l’ennesimo accordo commerciale, stavolta con la Royal Caribbean per una crociera a tinte giallorosse, il nuovo ad, Italo Zanzi, ha confermato la stima del presidente James Pallotta nel management sportivo. ”Siamo convinti che Baldini e Sabatini siano dei numeri uno nel settore ha spiegato Zanzi a Trigoria – Abbiamo affrontato delle sfide ma per diventare grandi e’ necessario. E’ stato bello vedere come il club ha reagito restando unito, sono orgoglioso. Adesso bisogna concentrare le forze ed essere uniti. Non potrei essere piu’ felice di lavorare con questo gruppo”. ”I risultati non sono stati positivi ma e’ stato importante prendere la leadership della societa’ in un momento cosi’ critico – ha aggiunto il nuovo Ceo – Capisco i tifosi che stanno soffrendo, a nessuno piace perdere. Abbiamo ottenuto dei risultati ma non abbiamo fatto abbastanza. Il mio obiettivo e’ trovare un equilibrio tra i desideri della societa’ e dei tifosi, l’importante e’ restare uniti”.

 

Zanzi ha poi parlato del contratto di Sabatini, in scadenza a fine stagione. ”Secondo me Walter e’ il migliore in quello che fa – ha sottolineato – La speranza e’ continuare a lavorare assieme”. Meno voglia di sbottonarsi c’e’ stata invece sui discorsi legati al nuovo stadio di proprieta’ e agli accordi da siglare per il main sponsor (quello con Wind e’ in scadenza) e quello tecnico (dopo la rottura con Kappa). ”Siamo convinti che quello dello stadio e’ un progetto importante ma comporta alcune sfide. In questo momento bisogna lavorare e non fare spettacolo, ma siamo convinti che lo stadio verra’ realizzato – ha precisato Zanzi – Vogliamo aiutare il club, dare ai tifosi la possibilita’ di assistere alle partite in un impianto che sia il migliore possibile e aiutare la squadra a vincere”.

 

A soffermarsi sul tema sponsor e’ stato il direttore commerciale, Christoph Winterling: ”Per quello tecnico stiamo parlando con diversi marchi (in prima fila Nike e Adidas, ndr). Si tratta di una questione strategica e vogliamo fare la scelta migliore” ha ammesso, prima di sottolineare che le recenti partnership siglate dalla Roma hanno consentito ”una crescita di ricavi da contratti di sponsorizzazione del 20%. Vogliamo far vedere che il nostro progetto e’ a medio-lungo termine, e non vive di un semplice risultato sportivo. L’obiettivo e’ trovare partner che ci aiutino in questa crescita globale”. (ANSA)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy