Roma, la lettera della squadra al club: “Speriamo di aiutare la società per ripartire al meglio”

I giocatori hanno rinunciato volontariamente a 4 mesi di stipendio e hanno spiegato: “Noi giocatori siamo pronti a riprendere a giocare appena sarà possibile dando il massimo per raggiungere i nostri obiettivi e abbiamo deciso di fare questa proposta finanziaria”

di Redazione, @forzaroma

E’ ufficiale la notizia della rinuncia a 4 mesi di stipendi in casa Roma per aiutare il club a fronteggiare la crisi da coronavirus. Nel comunicato giallorosso è stata anche pubblicata la lettera che i giocatori hanno indirizzato al Ceo Guido Fienga“Scriviamo per esprimere il nostro sostegno alla Società per tutto quanto sta facendo in questo periodo al fine di superare le difficoltà create dall’emergenza Covid-19. Noi giocatori siamo pronti a riprendere a giocare appena sarà possibile dando il massimo per raggiungere i nostri obiettivi, ma ci rendiamo anche conto che tutto ciò  non basterà a far fronte alle conseguenze economiche dell’emergenza in corso. Con la speranza di fare qualcosa che aiuti la Società a far ripartire al meglio il progetto Roma che tutti condividiamo, abbiamo deciso di fare questa proposta finanziaria. Confermiamo inoltre tutto il nostro supporto alle iniziative della Roma e di Roma Cares per aiutare chi si trova in difficoltà a causa del virus. Forza Roma!”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy