Roma, il cuore non basta: la Juventus vince 1-2. Zaniolo si rompe il crociato – FOTO

Roma, il cuore non basta: la Juventus vince 1-2. Zaniolo si rompe il crociato – FOTO

Inizio horror con le reti di Demiral e Ronaldo. Nel secondo tempo accorcia Perotti. Si teme per il crociato del numero 22

di Valerio Salviani, @vale_salviani

L’inizio dei bianconeri taglia le gambe alla squadra di Fonseca, che dopo 10’ è già sotto di due reti, firmate da Demiral e Ronaldo su rigore. Nella ripresa accorcia Perotti, ma non basta. Zero punti, che potrebbero non essere la nota peggiore della serata. Preoccupano le condizioni di Zaniolo, uscito in lacrime per un infortunio al ginocchio destro. Giovedì la partita da dentro o fuori con il Parma in Coppa Italia.

INIZIO DA INCUBO – Fonseca resta fedele al 4-2-3-1 e manda in campo gli stessi 11 di Roma-Torino. I giallorossi (stasera in blu) sembrano partire forte, ma il match passa subito in mano alla Juventus. Al 3’ Ronaldo conquista una punizione sulla sinistra, dopo un contatto dubbio con Mancini. Dybala, con un sinistro tagliato, trova Demiral che perso da Kolarov riesce a battere Pau Lopez, gelando l’Olimpico. La Roma prova a reagire, ma al 10’ la Juve segna ancora: Veretout riceve palla al limite e si addormenta, Dybala gliela scippa, corre verso la porta e viene abbattuto dal francese. E’ rigore. Dal dischetto va Ronaldo, che spiazza Pau e fa 2-0.

PAURA ZANIOLO – La prima grande occasione per la Roma arriva al 19’. Zaniolo scappa a destra e mette in mezzo, Szczesny devia sui piedi di Pellegrini che a botta sicura centra Rabiot e non trova il gol. La notte da incubo per la squadra di Fonseca continua al 34’. Ancora Zaniolo, il migliore dei suoi, parte dalla difesa e con un’azione personale arriva all’area avversaria, fermato poi da un contrasto di de Ligt (ammonito). Il numero 22 capisce subito di essersi fatto male e che si tratta di una cosa seria, così scoppia in lacrime chiedendo il cambio. Al suo posto entra Under, i tifosi restano col fiato sospeso. In campo la Roma non riesce a reagire e a parte un tentativo di Kolarov su punizione, conclude il primo tempo con un nulla di fatto.

ROMA VIVA – Nella ripresa la prima occasione ce l’ha la Roma: Under scodella in area per Mancini che davanti a Szczesny manca di poco l’appuntamento con il pallone. I giallorossi continuano ad attaccare e al 66’ è Dzeko a farsi pericoloso con un destro secco che colpisce il palo. L’azione continua, Under viene fermato da Alex Sandro, ma il brasiliano sembra toccare la palla con un braccio. Guida in un primo momento lascia correre, poi va a rivedere al Var. Le immagin sono chiare, è rigore per la Roma. Dal dischetto il solito Perotti che spiazza Szczesny e accorcia le distanze.

NOTTE AMARA – Al 33’ la Juventus vince un rimpallo e parte in contropiede in tre contro uno, Ronaldo non si fa ingolosire e serve Higuain (da poco in campo per Dybala) che con un diagonale batte Pau Lopez. I bianconeri esultano ma il guardalinee alza la bandierina salvando Fonseca e i suoi. Due minuti più tardi è ancora la Roma a rendersi pericolosa con Kolarov, che colpisce bene di testa ma non riesce ad angolare. All’82’ Kalinic entra al posto di Perotti per il tutto per tutto. La Juve controlla il vantaggio e riesce a tenere duro fino alla fine, nonostante l’assalto finale romanista. Finisce 1-2, una partita da dimenticare.

 

 

TABELLINO

Roma-Juventus 1-2
Marcatori
: 3′ Demiral, 10′ Ronaldo (rig), 68′ Perotti (rig.)

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Smalling, Mancini, Kolarov; Diawara, Veretout (66′ Cristante); Zaniolo (36′ Under), Pellegrini, Perotti; Dzeko.
A disp.: Fuzato, Mirante, Juan Jesus, Cetin, Spinazzola, Peres, Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Demiral (19′ de Ligt), Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey (68′ Danilo); Ronaldo, Dybala (68′ Higuain).
A disp.: Pinsoglio, Buffon, De Sciglio, Danilo, Rugani, Emre Can, Douglas Costa, Pjaca, Bernardeschi.
All.: Maurizio Sarri.

Arbitro: Guida
Assistenti: Meli, Fiorito
Quarto uomo: Giacomelli
VAR: Mazzoleni
AVar: Paganesi

NOTE Ammoniti: 9′ Veretout, 12′ Pjanic, 15′ Kolarov, 32′ de Ligt, 46′ Cuadrado

CRONACA PREPARTITA

Ore 20.20 – Abel Balbo ospite del club: l’ex attaccante va a salutare la Curva Sud.

Ore 20.10 – Riscaldamento per la Roma: in campo i giallorossi, fortissimo il boato dell’Olimpico.

Ore 20.00 – Entra anche Pau Lopez con Mirante e Fuzato.

Ore 19.55 – In campo i portieri della Juventus, guidati da Szczesny: ovazione di un gremito settore ospiti, fischi dal resto dello stadio.

Ore 19.30 – I giocatori della Juventus scendono in campo per la ricognizione: fischi dei tifosi già arrivati all’Olimpico.

Ore 19.20 – La Roma è arrivata allo stadio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy