Roma-Juve, oggi il piano sicurezza. Il Questore: “Distaccarsi dalla violenza del passato”

Gli juventini saranno migliaia. Prevista suddivisione dei flussi di tifosi in base alla squadra

di Redazione, @forzaroma

Si è tenuto questo pomeriggio in Questura il tavolo tecnico presieduto dal Questore Guido Marino per la messa a punto del piano di prevenzione in vista del “big match” tra la Roma e la Juventus. Il comunicato della questura: “Peculiarità principale della gara, la partecipazione di migliaia di tifosi juventini, alcuni dei quali arriveranno in forma organizzata, mentre molti altri assisteranno alla gara dai vari settori dello stadio Olimpico – si legge nella nota -. Anche in questo caso, scatterà il piano di mobilità condiviso sin dall’inizio della stagione con Roma Capitale. Per i tifosi che arriveranno da altre regioni, è consigliata l’uscita del GRA “via Flaminia direzione centro” E’ prevista inoltre una suddivisione dei flussi di spettatori su specifiche aree di parcheggio per ognuna delle due tifoserie. Come riporta Ansa, Il Questore Marino, ha rivolto un appello ad entrambe le tifoserie, di “tenere comportamenti che dimostrino un tangibile segno di discontinuità con le violenze del passato all’insegna di un rinnovato spirito di partecipazione sportiva agli eventi dello stadio Olimpico“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy