Roma-Juve e Inter-Atalanta, sfide ad alta quota da 1,2 miliardi

Roma-Juve e Inter-Atalanta, sfide ad alta quota da 1,2 miliardi

Nel weekend si scontrano quattro delle prime cinque in classifica. All’Olimpico il match più ricco: i 494 milioni di ricavi bianconeri contro i 251 giallorossi

di Redazione, @forzaroma

Due blasoni importanti e due potenze economiche a confronto. Insomma, un Roma-Juventus che distanzia le altre super sfide del prossimo turno, anche Inter-Atalanta. Scrive infatti Marco Iaria su gazzetta.it come quello tra giallorossi e bianconeri sarà il match “economicamente” più rilevante. Domenica sera i bianconeri, da tempo leader in Italia con ricavi al netto delle plusvalenze che sfiorano il mezzo miliardo (494 milioni nel 2018-19), sono attesi all’Olimpico dai giallorossi, a quota 251 milioni. In questi anni il trend del club di Agnelli è stato costantemente in ascesa, dai 156 milioni dell’annus horribilis 2011, fino allo “strappo” con Cristiano Ronaldo, che alla sua prima stagione ha contribuito all’incremento di ricavi strutturali per 58 milioni. Il fatturato della Roma, invece, è stato ondivago, strettamente collegato alla partecipazione in Champions. Nelle ultime due stagioni si è attestato attorno ai 250 milioni (257 nel 2017-18 grazie alle semifinali) ma l’esercizio in corso risentirà parecchio della mancata presenza alla coppa più prestigiosa. Dal punto di vista della redditività, né Juve né Roma possono dirsi soddisfatte: nel 2018-19 i bianconeri hanno perso 40 milioni, i giallorossi 25, con i primi nel pieno della fase espansiva (dal punto di vista degli investimenti) del piano quinquennale 2019-24 che mira al definitivo salto di qualità a livello globale e i secondi che sperano in una svolta con il passaggio di proprietà da Pallotta a Friedkin e lo sblocco dell’iter stadio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy