Roma, Juan: “Nel 2009 vicino al Barcellona, avevo una clausola. Peccato aver vinto poco in giallorosso”

L’ex difensore brasiliano è tornato a più di 10 anni fa: “Ho parlato per alcune settimane con un intermediario, ma non se ne è più fatto nulla. A Roma ero comunque felice”

di Redazione, @forzaroma

Il calciomercato e la carriera di ogni calciatore è fatta di bivi e di occasioni mancate. Come quella che Juan ha avuto nel 2009 quando vestiva la maglia della Roma: in giallorosso è rimasto fino al 2012, diventando uno dei difensori più apprezzati negli ultimi decenni a Trigoria. L’ex Leverkusen, che ha poi chiuso la carriera al Flamengo, ha raccontato un retroscena di mercato a ‘ESPN’: “Quando ero alla Roma, c’è stata effettivamente la possibilità di un trasferimento. Nel 2009 ci sono andato vicino, dopo la mia prima stagione nella capitale. Ho parlato con il Barcellona (allenato da Guardiola, ndc), ma non è andata bene. Ho avuto dei contatti con l’intermediario dell’operazione, perché c’era una clausola nel mio contratto che mi permetteva di andarmene per una buona cifra. Alla fine – aggiunge Juan – non più è successo nulla con il Barcellona, ma sono stato molto felice a Roma, è stato un bellissimo periodo. Ho sempre lottato ai vertici della classifica e giocato grandi partite. Sfortunatamente non ho vinto tanti trofe i lì. La cosa più emozionante è stata la possibilità di giocare sempre nelle competizioni europee come la Champions League. È stato molto importante per la mia carriera, perché mi ha fatto maturare molto”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy