Roma-Inter, i social scatenati con Spalletti: “Uomo piccolissimo, un pagliaccio patetico” – FOTO

Roma-Inter, i social scatenati con Spalletti: “Uomo piccolissimo, un pagliaccio patetico” – FOTO

Su Twitter imperversano i commenti dei tifosi giallorossi dopo il pari dell’Olimpico: “Partita falsata, Rocchi va sospeso per mesi”

di Francesco Iucca, @francescoiucca

La mattina dopo la rabbia dei romanisti non si è ancora placata. “La verità è che Inter e Milan DEVONO andare in Champions” scrive un tifoso. E tornano i fantasmi del passato: “Sono gli stessi che ci hanno rubato lo scudetto nel 2008”. Poi l’accusa: “Gli interisti sono peggio dei gobbi”.

Alle 23.40 Luciano Spalletti torna davanti alle telecamere per parlare degli episodi da moviola: il rigore su Zaniolo e quello su Icardi. Ulteriore benzina sul fuoco social, che torna ad ardere in men che non si dica.

Insomma, quasi tre anni dopo il duello Totti-Spalletti non perde d’attualità, mentre l’intervista di Totti riscuote consensi.

Nel postpartita arriva la reazione di Francesco Totti, che davanti alle telecamere protesta contro la direzione di gara di Rocchi ma soprattutto per la decisione di Fabbri. L’allenatore dell’Inter, invece, torna sulla lite con l’ex capitano giallorosso: “Spalletti sposta l’attenzione tornando a parlare di Totti. Ci hai stancato“.

La rabbia per il rigore non concesso nel primo tempo, però non accenna a placarsi: “Partita falsata”, è il leitmotiv dei commenti.

Finisce 2-2 l’attesissima sfida tra Roma e Inter. Un risultato agrodolce perché c’era bisogno dei tre punti, ma la prestazione lascia sensazioni molto positive.

Nel finale arriva l’espulsione per Luciano Spalletti, che protesta dopo un fallo fischiato da Rocchi su Nzonzi che blocca la ripartenza interista. E ovviamente i commenti social non perdonano: “Patetico, un allenatore mediore”.

Ad aver deluso ancora una volta i tifosi, però, è stato Patrik Schick. All’ennesima partita da titolare il ceco non ha proprio convinto: “Ma dove sta? A cosa serve?”.

Torna in campo anche Javier Pastore, i tifosi invocano una sua magia: “E fallo sto gol di tacco!”. El Flaco rientra insieme a Diego Perotti, ma le loro condizioni non lasciano contenti i tifosi.

Poi esce dal campo Nicolò Zaniolo, anche oggi uno dei migliori in campo: per lui gli applausi dello stadio e dei social: “Qualità e personalità, stasera ha rimbambito l’Inter”.

E gli interisti si mangiano le mani per aver perso un talento come il classe ’99.

La Roma però ha i nervi saldi e reagisce ancora una volta. Stavolta il Var è amico dei giallorossi e Rocchi concede un rigore per fallo di mano di Brozovic. Dal dischetto va Kolarov, che fa esplodere l’Olimpico firmando il 2-2.

Una gioia che però dura poco per i tifosi romanisti, perché Icardi riporta avanti l’Inter al 66′. L’argentino salta in area di rigore, senza trovare grandi ostacoli nelle marcature dei giallorossi: “Alla Roma mancano un rigore e l’ergastolo alla difesa”, “Tuttavia bella idea lasciare Icardi da solo”.

La Roma pareggia con uno degli uomini più in ombra del match: Cengiz Under fa partire un missile con il sinistro che fulmina Handanovic. Un gol che scatena i giallorossi: “Giustizia è fatta“, gridano in tanti, “Il karma ha fatto il suo dovere, un gol immorale tanto quanto il rigore non dato. E chi manda un messaggio neanche tanto velato a Spalletti.

La Roma è sotto all’intervallo: ad ora decide il gol di Keita balde Diao al 37′, ma il finale di primo tempo è stato movimentato dal mancato rigore assegnato ai giallorossi per il fallo su Zaniolo. Un episodio che precede solo di pochi secondi il vantaggio nerazzurro. Una beffa che non va giù ai tifosi romanisti, che sui social sfogano la loro rabbia: “Ed ora si inventeranno qualche strano protocollo per dimostrare che non era rigore. Questo campionato è una farsa. Questo è semplicemente un furto a mano armata, “Su Zaniolo era rigore palese, un errore assurdo. Il Var, usato così, non solo non serve a una mazza, ma fa un sacco di danni”. Poi c’è chi ricorda gli episodi finora andati a sfavore della Roma, dal rigore di Firenze al giallo per simulazione a Dzeko: “Ci si faccia sentire, si urli”.

Anche i sostenitori interisti sono costretti ad ammettere: “Sinceramente mi sto vergognando per quel rigore non assegnato“, “Da interista, se non avessero dato un rigore del genere alla mia squadra mi sarei incazzato come una iena. Var inutile”.

Tuttavia c’è anche spazio per un po’ di ironia: “Ma davvero si aspettavano che Rocchi desse un rigore alla Roma dopo essere stato il capitano della Lazio?, in riferimento all’ex attaccante biancoceleste. Poi una citazione del maestro Vujadin Boskov: “Rigore è quando arbitro fischia. E VAR non funziona”.

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lupo27 - 2 anni fa

    QUESTO VAR:
    MILAN – PARMA FA FERMARE IL GIOCO PER UN FALLO DI MANO NON VISTO DALL’ARBISTRO
    RIGORE PER IL MILAN
    ROMA – INTER NON VEDE UN FALLO IN AREA EVIDENTE CHE NEANCHE ROCCHI VEDE
    NIENTE RIGORE PER LA ROMA RIPARTENZA E RETE DELL’INTER

    A PENSARE MALE CI VUOLE POCO. MILANESI PER FORZA IN CHAMPION ?
    E POI BASTA CON QUEL PAGLIACCIO DI SPALLETTI: SI E’ DIMENTICATO DI TUTTE LE VOLTE CHE HA MADATO IN CAMPO TOTTI A 5, 10 MINUTI DALLA FINE DELLE PARTITE !!!
    BASTA !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy