Roma, i primi esiti del vertice di Londra: Garcia confermato in panchina, ma con meno ‘poteri’

Garcia continuerà a fare l’allenatore e basta, non il manager all’inglese. Il mercato lo farà il direttore sportivo Sabatini, il quale ovviamente comunque si confronterà sempre con il francese

di Redazione, @forzaroma

La Roma ed il futuro, un capitolo ancora tutto da scrivere. Prima giornata di riunioni a Londra tra i vertici del club per pianificare la prossima stagione. Si cercheranno di capire quali saranno gli ulteriori passi che compierà il club giallorosso, a colloquio ci sarà tutta la dirigenza. Non ci sarà invece Rudi Garcia, in quanto secondo la società non è necessaria la presenza dell’allenatore. Un chiaro segnale questo che Garcia continuerà a fare l’allenatore e basta, non il manager all’inglese. Il mercato lo farà il direttore sportivo Sabatini, il quale ovviamente comunque si confronterà sempre con il francese. Ognuno con i propri ruoli.

Un segnale, però, non da ricondurre ad un possibile divorzio. Anzi, con tutta probabilità Garcia sarà confermato sulla panchina giallorossa, dato che il club non ha intenzione di cambiare allenatore e che lo stesso Garcia stesso non vuole assolutamente dimettersi. Nessun cambiamento radicale quindi: la Roma continua con Rudi Garcia, anche se non lo convoca a Londra. Dove, nel frattempo, si guarda in avanti. Dove si progetta il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy